Cookie Policy

Share:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

I COOKIE: LA NOSTRA POLICY

in vigore dal 25 maggio 2018

 

Per tutti noi che pensavamo che i cookie fossero biscotti: qui spieghiamo meglio di cosa si tratta in realtà. Non c’è nulla da mangiare, ve lo diciamo subito. Ma se volete bervi una tazza di caffè mentre leggete, potrebbe essere d’aiuto.

 

1. COSA SONO I COOKIE, IN REALTÀ

Quando visitate un sito internet, quel sito memorizza una serie di piccole informazioni e le trasmette al suo terminale. Queste informazioni sono i cookie: brevi stringhe di testo. Il terminale le riceve e le memorizza. Se dopo qualche tempo ricapitate sullo stesso sito, il terminale si ricorderà di voi e trasmetterà al sito le informazioni che ha in memoria.

 

2. A COSA SERVONO

Sfatiamo subito un mito: i cookie non servono a spiarvi o a rubare informazioni personali. Non creano danni al vostro computer o al vostro smartphone.

Hanno però una loro utilità, anzi, ne hanno diverse. Vediamo quali.

 

I cookie proprietari (anche detti di prima parte), vengono salvati direttamente sul vostro computer, tablet o telefono. Possono essere cookie di sessione o cookie persistenti (di questa distinzione parliamo più avanti). A cosa servono? A mappare i movimenti che fate sul sito, per aiutare chi gestisce il sito a capire come le persone navigano tra le pagine e migliorarle. Esempio stupido: se in un museo nessun visitatore trova la toilette e il custode si sente chiedere diecimila volte al giorno “dov’è il bagno?”, è probabile che prima o poi il direttore del museo decida di mettere un cartello più chiaro per indicarlo. Ecco, i cookie proprietari fanno questo: sono il custode che raccoglie le lamentele perché nessuno trova il bagno. L’amministratore del sito, se è furbo, prima o poi troverà una soluzione.

 

I cookie di sessione sono memorizzati nel vostro computer, tablet o telefono durante la navigazione, ma hanno una scadenza molto breve (come lo yogurt). Di solito scadono e vengono buttati via non appena vi disconnettete da internet (al termine, appunto, della “sessione di navigazione”).

 

I cookie persistenti sono memorizzati nel vostro computer, tablet o telefono durante la navigazione, ma non hanno una scadenza: rimangono lì anche quando vi disconnettete da internet. Perché? Perché così, la prossima volta che visitate quel sito, sarete accolti come dei vecchi amici. È come entrare al bar e ordinare “il solito, grazie”. Grazie ai cookie, il barista si ricorderà che volete un negroni sbagliato. Il custode del museo vi indicherà dov’è il bagno prima ancora che facciate la domanda. Il sito in questione, per fare un esempio, avrà memorizzato la password che avete usato l’ultima volta per fare il login. Qual è lo scopo? Essenzialmente, quello di aiutarvi a navigare più velocemente.

 

I cookie di terze parti non sono gestiti direttamente dal sito su cui state navigando, ma da altri (terze parti, appunto). Anche loro possono raccogliere e tracciare alcuni dati su come navigate nel sito.

 

3. COSA USA HOLDEN S.R.L.

Cookie tecnici che non richiedono consenso, e si distinguono in:

a) Cookie che si occupano di attività strettamente necessarie a far sì che il sito funzioni e che non ci siano lamentele perché qualcosa va sorto.

Il sito della Holden usa il cookie di sessione phpsessid (no, non provate a pronunciarlo ad alta voce, è inutile) generato dalle applicazioni basate sul linguaggio PHP. Viene usato per ricordare le tue scelte durante una sessione di navigazione.

b) Cookie che si occupano di salvare le vostre preferenze, facilitando la vostra navigazione.

Il nostro sito utilizza i cookie:

– di sessione qtrans_cookie_test: si ricorda in quale lingua avete sfogliato il nostro sito l’ultima volta;

– di sessione wordpress_, wordpress_logged_in_, wordpress_test_ Cookie di WordPress per gli utenti iscritti: lui, in pratica, si ricorda che sei un nostro utente e che ti sei già registrato sul sito;

– di sessione wordpress_test_cookie Cookie di prova di WordPress: fa la stessa cosa del cookie precedente per le sessioni di prova di WordPress (serve agli amministratori del sito);

– di sessione woocommerce_recently_viewed WooCommerce: si ricorda quali corsi Classi-fy avete guardato di recente, magari pensando di comprarne uno;

– tecnico wp-settings- WordPress: crea alcuni cookie wp-settings-[UID]. Serve a personalizzare la visualizzazione delle pagine del sito – ad esempio il carrello, se state facendo degli acquisti;

– tecnico wp-settings-time- WordPress: crea alcuni cookie wp-settings-{time}-[UID]. Serve a personalizzare la visualizzazione delle pagine del sito (come il carrello di cui dicevamo sopra);

– di Google Analytics con IP anonimizzato della durata di un anno. È definito anonimo perché non può identificare persone specifiche. Più in particolare, il sito della Scuola Holden utilizza GoogleAnalytics (Google, Inc.), che genera cookie seguendo le regole descritte in questo documento, relativo alle Norme generiche sulla privacy, e in quest’altro documento, che parla nello specifico dell’utilizzo delle informazioni raccolte con Google Analytics. Google non collegherà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. I termini di servizio – ai quali tutti i clienti del programma devono aderire – vietano il monitoraggio o la raccolta di informazioni personali (non memorizzeranno il vostro nome, indirizzo email, dati di fatturazione o altri dati che possano essere collegati a queste informazioni) con Google Analytics. Non possono neppure collegare vostre informazioni personali alle informazioni che derivano dall’analisi dei dati web. State tranquilli.

Questi cookie servono solo a raccogliere dati statistici e in sola forma aggregata (ossia: non sarà mai possibile risalire ai vostri dati personali dalla gran massa generale di dati raccolti).

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy PolicyOpt Out

 

Tutti questi cookie tecnici non richiedono consenso: vengono installati automaticamente quando andate sul nostro sito.

 

Cookie per cui viene chiesto il vostro consenso

Tutti i cookie diversi da quelli tecnici (di cui abbiamo appena parlato) vengono installati o attivati solo se date espressamente il vostro permesso, la prima volta che visitate un sito.

Come vi viene chiesto il permesso?

La maggior parte delle volte, quando arrivate su un sito, compare un banner con una breve frase e un tasto che vi chiede di dare l’ok (oppure vi viene chiesto di chiudere il banner, o di continuare a scorrere sulla pagina, o di cliccare da qualche altra parte).

Altre volte vi viene chiesto il permesso in altri modi – che adesso spieghiamo. In questi casi, viene memorizzato il fatto che la prima volta avete dato il vostro permesso, in modo da non dovervelo richiedere ogni volta che capitate sul sito (sarebbe snervante). Tuttavia, se cambiate idea, avete sempre la possibilità di rimangiarvi la parola e revocare in tutto (o in parte) il consenso che avete dato.

 

Cookie gestiti da terze parti

Attraverso il nostro sito vengono installati anche cookie gestiti da “terze parti”, cioè non direttamente da Holden Srl. Qui troverai alcune indicazioni e un link alla privacy policy e al modulo di consenso di ogni ente esterno alla Holden. Per ognuno di loro potrai dare il tuo consenso anche chiudendo questa pagina o passando a un’altra pagina del sito. Se volete più informazioni, vi consigliamo di visitare questo sito.

 

Cookie di interazione con social network e piattaforme esterne

Servono a creare collegamenti con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine del nostro sito. In ogni caso, vengono rispettate le impostazioni privacy che avete scelto per i vostri canali social.

E se non utilizzate i social? Be’, è possibile che i dati di traffico vengano raccolti lo stesso.

 

Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne

Questi cookie servono per visualizzare, direttamente dalle pagine del nostro sito, dei contenuti che sono online su piattaforme esterne e vi permettono di interagire con questi contenuti.

Anche in questo caso è possibile che, anche se non utilizzate questo servizio, vengano raccolti dei dati di traffico quando visitate le pagine in cui è installato.

 

Widget Video YouTube (Google Inc.)

YouTube è un canale di contenuti video gestito da Google Inc.; grazie a questa applicazione, i video di YouTube possono essere integrati alle pagine del nostro sito.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

Widget Video Brightcove

Anche Brightcove è un canale di contenuti video, gestito in questo caso da Brightcove Inc.; grazie a questa applicazione, i video di Brightcove possono essere integrati alle pagine del nostro sito.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

4. COME DISATTIVARE I COOKIE

C’è da dire che il sito della Holden dà il suo meglio se i cookie sono abilitati.

Ma voi, naturalmente, potete decidere come utilizzare i cookie sul vostro computer.

Come?

Accedendo direttamente alle impostazioni del vostro browser (ovvero, l’applicazione che usate per navigare su internet, tipo Google Chrome, Safari, Explorer e via dicendo). Se non sapete che tipo e che versione di browser state utilizzando, cliccate su “Aiuto” nella finestra in alto: da lì potete vedere tutte le informazioni.

Se invece la faccenda del browser vi è chiara, cliccate sulla pagina di gestione dei cookie e fate le vostre scelte: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

Vi ricordiamo solo che, se disattivate tutti i cookie, potrebbero venire disabilitate anche alcune funzionalità del sito.

 

5. ALTRE RISORSE

Siete rimasti affascinati dall’universo dei cookie e volete saperne di più? Se avete pazienza e voglia di leggere altro, ecco alcuni link utili:
www.allaboutcookies.org
www.microsoft.com/info/cookies.mspx
www.google.com/intl/it_it/analytics/privacyoverview.html