L’Infinito

la biodiversità degli italiani a Expo 2015

infinito-870x490-bassa
Share:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Ci portiamo dietro questo destino spettacolare, che è essere una nazione sola e moltissimi modi di vivere, di essere, di apparire. Nei giorni bui possiamo arrivare a viverlo come un destino difficile da gestire, e può prenderci perfino la discussa tentazione di risistemarci ognuno per conto suo, nella propria singolarità. Ma nei giorni luminosi lo abitiamo come un privilegio, una fortuna e uno squisito scherzo del destino a cui dobbiamo bellezza, originalità e fascino.
Che sia, oggi, uno di quei giorni.
Alessandro Baricco

 

 

L’Infinito è un progetto di Alice Rohrwacher e Simona Pampallona, nato da un’idea di Alessandro Baricco. Venti fotografie, una per ogni regione, raccontano la biodiversità degli italiani nel luogo che più di ogni altro associamo all’intimità personale: la stanza da letto.
Il colore di una trapunta, uno scorcio di paesaggio intravisto dalla finestra, vestiti e volti, piccoli gesti: ogni dettaglio parla di quello che siamo, e di quanto siamo simili e diversi gli uni dagli altri.

 

Come sono, dunque, gli italiani oggi?
Sono giovani o anziani, vivono soli o in famiglie numerose? Preferiscono leggere o guardare la tv? Amano gli animali domestici? In bilico tra finzione e documentario, questo progetto cerca di dare delle risposte, curiosando tra le nostre mura di casa.
Ogni foto è accompagnata da una doppia didascalia: una breve descrizione (dati alla mano) di una delle tante sfumature del nostro Paese, e l’ultimo verso dell’Infinito di Leopardi, tradotto nel dialetto della regione in questione.

 

La mostra fotografica L’Infinito è esposta nello Spazio Eataly di Expo Milano 2015. Camminando per il padiglione, quindi, basta alzare lo sguardo e fermarsi un momento ad ammirare una coppia che si abbraccia all’alba, su una gondola, per scoprire che a Venezia attraccano oltre 600 navi da crociera l’anno, ed è diventata il primo home port croceristico del Mediterraneo. La foto di due giostrai addormentati in una roulotte rivela che i lavoratori dello spettacolo viaggiante, in Italia, sono circa 5.000; e spiando nelle stanze di giovani spose la sera prima del matrimonio, o nei letti di famiglie allargate e multietniche, scopriamo che i matrimoni nel nostro Paese durano circa 16 anni, e che il numero medio di figli delle coppie italiane non arriva nemmeno a due (1,39 è la cifra esatta).

E il naufragar m’è dolce in questo mare diventa così una specie di mantra, o una filastrocca portafortuna, da ripetersi in questo lungo viaggio.

Holden\
Da Holden Over 30 a DieciCento
18-11-2016

hemingway-holden-over-30

 

Capita che tra i banchi di Holden Over 30 nascano romanzi, film, racconti. E anche riviste. Abbiamo intervistato Nicola Feo, uno dei due fondatori di DieciCento.

Continua a leggere

The Newsroom, dal vero: Gianluigi Nuzzi in streaming
25-10-2016

 

Ogni tanto trasmettiamo in streaming lezioni di grandi Maestri della narrazione e altri incontri speciali con professionisti internazionali e italiani, che arrivano dai mondi e dalle esperienze più diverse. Martedì 25 ottobre, dalle 12, trasmetteremo in streaming, in collaborazione con il nostro partner tecnologico TIM, la lezione di Gianluigi Nuzzi.

Continua a leggere

Il futuro è adesso: il mondo nell’era della Virtual Reality – Michel Reilhac in streaming
17-10-2016

 

Ogni tanto trasmettiamo in streaming lezioni di grandi Maestri della narrazione e altri incontri speciali con professionisti internazionali e italiani, che arrivano dai mondi e dalle esperienze più diverse. Martedì 18 ottobre, giornata inaugurale di Holden Start, trasmetteremo in streaming, in collaborazione con il nostro partner tecnologico TIM, la lezione di Michel Reilhac, Maestro del College Digital.

Continua a leggere