L’Infinito

la biodiversità degli italiani a Expo 2015

infinito-870x490-bassa
Share:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Ci portiamo dietro questo destino spettacolare, che è essere una nazione sola e moltissimi modi di vivere, di essere, di apparire. Nei giorni bui possiamo arrivare a viverlo come un destino difficile da gestire, e può prenderci perfino la discussa tentazione di risistemarci ognuno per conto suo, nella propria singolarità. Ma nei giorni luminosi lo abitiamo come un privilegio, una fortuna e uno squisito scherzo del destino a cui dobbiamo bellezza, originalità e fascino.
Che sia, oggi, uno di quei giorni.
Alessandro Baricco

 

 

L’Infinito è un progetto di Alice Rohrwacher e Simona Pampallona, nato da un’idea di Alessandro Baricco. Venti fotografie, una per ogni regione, raccontano la biodiversità degli italiani nel luogo che più di ogni altro associamo all’intimità personale: la stanza da letto.
Il colore di una trapunta, uno scorcio di paesaggio intravisto dalla finestra, vestiti e volti, piccoli gesti: ogni dettaglio parla di quello che siamo, e di quanto siamo simili e diversi gli uni dagli altri.

 

Come sono, dunque, gli italiani oggi?
Sono giovani o anziani, vivono soli o in famiglie numerose? Preferiscono leggere o guardare la tv? Amano gli animali domestici? In bilico tra finzione e documentario, questo progetto cerca di dare delle risposte, curiosando tra le nostre mura di casa.
Ogni foto è accompagnata da una doppia didascalia: una breve descrizione (dati alla mano) di una delle tante sfumature del nostro Paese, e l’ultimo verso dell’Infinito di Leopardi, tradotto nel dialetto della regione in questione.

 

La mostra fotografica L’Infinito è esposta nello Spazio Eataly di Expo Milano 2015. Camminando per il padiglione, quindi, basta alzare lo sguardo e fermarsi un momento ad ammirare una coppia che si abbraccia all’alba, su una gondola, per scoprire che a Venezia attraccano oltre 600 navi da crociera l’anno, ed è diventata il primo home port croceristico del Mediterraneo. La foto di due giostrai addormentati in una roulotte rivela che i lavoratori dello spettacolo viaggiante, in Italia, sono circa 5.000; e spiando nelle stanze di giovani spose la sera prima del matrimonio, o nei letti di famiglie allargate e multietniche, scopriamo che i matrimoni nel nostro Paese durano circa 16 anni, e che il numero medio di figli delle coppie italiane non arriva nemmeno a due (1,39 è la cifra esatta).

E il naufragar m’è dolce in questo mare diventa così una specie di mantra, o una filastrocca portafortuna, da ripetersi in questo lungo viaggio.

Holden\
Scouting 2016 – I personaggi: College Brand New
02-09-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Ecco Linda del College Brand New!

 

Continua a leggere

Scouting 2016 – I personaggi: College Serialità
02-08-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Ecco Sebastiano del College Serialità!

 

Continua a leggere

Scouting 2016 – I personaggi: College Reporting
20-06-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Ecco Paolo del College Reporting!

 

Continua a leggere