Quattro mosse per iscriversi

(La partita si chiude il 30 settembre 2018)

Share:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Prima mossa

Compili l’Application Form e prenoti la data per il test d’ammissione.

 

I test si fanno da aprile a settembre e saranno principalmente a Torino, alla Holden (solitamente il venerdì o il sabato).

Avrai a disposizione diverse date: ma è meglio se prendi al volo le prime che passano. In qualche occasione, invece, saremo noi a spostarci in giro per l’Italia e a organizzare le prove d’ammissione in altre città.

I prossimi test qui a Scuola saranno il 21 luglio e l’8 settembre, e ci si può già prenotare.

 

Seconda mossa

Vieni a fare il test.

 

I test alla Holden durano un’intera giornata. Calma, non immaginare subito scenari apocalittici, non ti chiuderemo tutto il giorno in un’aula sotto interrogatorio. Sarà un’esperienza completamente diversa, ti divertirai e sperimenterai cose nuove, visiterai la Scuola e conoscerai alcune persone della Didattica.

La mattina ci sono i test veri e propri, e per farli avrai bisogno di due cose: un portatile per collegarti al wi-fi e il tuo codice fiscale, perché i test saranno online. Molto importante: assicurati di arrivare con le batterie cariche (quelle del pc, ovviamente; ma anche le tue). Questo per evitare di perdere un sacco di tempo a domare un groviglio di cavi, anziché dedicarti al test. Ah: per partecipare devi versare 10 euro (no perditempo).

Sarai chiamato a superare sette prove, una per College, ma non dovrai studiare nulla per prepararti. Non sarà un esame per verificare quello che sai, ci interessa di più capire chi sei e come guardi il mondo.

 

Dopo le prove avrai tempo di rilassarti, fare un giro della Scuola, farci tutte le domande che vuoi e andare a mangiare. (In zona, ottime trattorie a prezzi popolari.)

Nel pomeriggio ci sono i colloqui individuali (molto brevi: semplicemente due chiacchiere per conoscerci meglio). Mentre aspetti il tuo turno, potrai seguire due lezioni e farti un’idea più precisa di cosa significa studiare alla Holden. Prendila come un piccolo assaggio di quel che farai nei prossimi due anni, se verrai ammesso.

 

Se ti prenoti per fare il test in un’altra città, il vantaggio è che non devi venire fino a Torino. Lo svantaggio è che non puoi visitare la Scuola, ma la giornata si svolgerà più o meno nello stesso modo.

 

Fare con cura il test è importante per tre ragioni. La prima: se lo fai male non entri alla Holden. Seconda: se lo fai molto bene potresti avere una borsa di studio. Terza: i risultati ti orienteranno nella scelta del College.

 

Terza mossa (indimenticabile)

Pensi ad altro e aspetti.

 

Dopo una settimana riceverai i risultati del test. Saprai se sei stato ammesso alla Holden, a quali College ti puoi iscrivere e se hai vinto una borsa di studio.

Vale la “regola del quattro”: devi aver preso la sufficienza in almeno quattro prove per passare il test d’ammissione, devi aver superato in modo eccellente almeno quattro prove per vincere una borsa di studio.

 

Se non sei stato ammesso, sorry, finisce qui, game over. Puoi riprovarci di nuovo l’anno prossimo. Se sei stato ammesso, festeggia e poi passa alla mossa successiva.

 

Quarta mossa

Entro sette giorni scegli il tuo College e ti iscrivi alla Holden.

 

Dalle prove verrà fuori che sei più portato per alcuni College: potrai iscriverti a un College se, nella prova corrispondente a quel percorso di studi, hai preso la sufficienza.

Ovviamente potrebbe anche capitare che tu abbia libero accesso a tutti i College perché hai superato tutte le prove.

 

Hai una settimana di tempo per studiare per bene le opzioni e comunicarci la tua scelta.

Poi, per entrare ufficialmente alla Holden non ti resta che versare, entro altri sette giorni, l’acconto. A proposito di soldi: se hai bisogno di una mano, leggi con attenzione come funzionano i Prestiti.

 

Finito. Per un po’ ti puoi riposare.

Il primo giorno di scuola sarà il 18 ottobre 2018.

 

Suggerimento

Perché conviene fare tutte le mosse un po’ velocemente, senza aspettare l’ultimo momento?

Perché i posti alla Holden sono 170, e sarebbe tremendamente seccante arrivare quando non ce n’è più. Inoltre, le borse di studio sono 20: come tante altre cose nella vita, a un certo punto finiscono.

 

FAI LA PRIMA MOSSA!

L’immagine di copertina, quest’anno, è disegnata da Manuele Fior, autore di graphic novel strepitose come Cinquemila chilometri al secondo, L’intervista e La signorina Else. Avrai sicuramente già visto in giro le sue illustrazioni: se sei curioso, qui c’è il suo sito. I palazzi del disegno, inoltre, esistono davvero: sono ispirati a La Muralla Roja di Calp, in Spagna, progettata dal Taller de Arquitectura di Ricardo Bofill.