Qui le iscrizioni sono chiuse. Ci sono tantissimi altri percorsi che iniziano, però, e si trovano in quest’altro luogo. Per rimanere al passo con tutto quel che succede a Scuola, invece, il modo più veloce è Ricreazione, la nostra newsletter.

Brand Story Design
Per un marketing utile, interessante, divertente

con Mafe De Baggis

DAL 22 SETTEMBRE AL 20 OTTOBRE 2023

5 LEZIONI IN STREAMING E REGISTRATE

MARKETING

300 EURO, IVA INCLUSA

Un corso per progettare qualsiasi contenuto di marketing perché sia utile, interessante, divertente. Anche quando progettiamo inserzioni pubblicitarie, eventi o manuali di istruzioni.

Vogliamo tutti mettere il cliente al centro di una storia, con il prodotto o servizio come un oggetto magico che permette una piccola rivoluzione. Sappiamo che per dare corpo a una strategia di comunicazione dovremmo scrivere una sceneggiatura che usi i punti di contatto come frammenti di più racconti derivati dalla stessa storia, sempre interessanti e sempre meno percepiti come invasivi.

Nella pratica, l’uso dello storytelling nella comunicazione d’impresa si limita però a potenziare i messaggi più importanti, scomparendo o contraddicendosi nella miriade di relazioni e di contenuti, umili per chi fa comunicazione, centrali per chi si affida a un brand.

Per questo e per una comunicazione più efficace e più sostenibile, è vitale dedicare più attenzione al design della storia, prima che al suo racconto. È vitale perché impone di guardarci con gli occhi dei clienti, di accettare che il ruolo che giochiamo nelle loro vite è minimale, per capire come renderlo importante.

Per progettare un contenuto di marketing utile, interessante o divertente si partirà dalla Brand Story (esistente o da costruire), che è il modo in cui il prodotto aiuta il cliente a risolvere un suo problema, cambiando prospettiva. A nessuno piace cambiare, ma a tutti piace capire qualcosa di nuovo su di sé o trovare una soluzione: per questo le storie devono creare endorfine.

Questo corso è sia la presentazione di un metodo per rendere la comunicazione sui social media sostenibile, sia un passo avanti di una ricerca che dura da anni, verso una modalità di visualizzazione delle azioni da compiere che metta il piano editoriale sui social media insieme a quello del sito, della comunicazione, degli eventi, dei lanci di prodotto. Per smetterla di vedere pubblicità, e-commerce, social media, punti vendita, eventi e SEO come rette parallele, che non si incontrano mai.

Le lezioni saranno in diretta streaming. Gli incontri saranno anche registrati, nel caso in cui qualcuno voglia poi rivederli perché era assente o con la testa tra le nuvole: capita. I video resteranno a disposizione per quattro mesi dalla fine del corso.

PROGRAMMA

IN CATTEDRA

MAFE DE BAGGIS

Lavora per liberare le energie di aziende e persone, usando le storie per mettere ordine nel loro modo di comunicare, di raccontarsi, di entrare in relazione con gli altri. Lo fa usando i media digitali combinati con un uso narrativo degli spazi fisici (negozi, uffici, luoghi d’incontro). Come digital media strategist, aiuta a vedere i media come punti di contatto con i clienti ideali, ma crede nella necessità di una strategia transmediale, cioè di un filo conduttore che tenga insieme tutti i punti di contatto tra brand e clienti: sito, punto vendita, canali social, packaging, risposte alle recensioni e così via.

CALENDARIO

Le lezioni saranno in streaming e registrate, dalle 13 alle 15, in questi giorni:

Per ogni dubbio