application form

College Story Design
Brand Storytelling, Digital Strategy
& World Building

Perché scegliere questo College

Primo: non bisogna per forza avere già alle spalle studi di economia o marketing, e non bisogna essere esperti di tecnologie digitali: sempre di storie si parlerà.

Secondo: è vero, però, che l’ideale è aver già studiato o fatto esperienze di lavoro dopo le superiori. In questo College serve gente che si sia confrontata con persone e culture diverse, che abbia uno sguardo curioso verso i cambiamenti e le possibilità del mondo.

Terzo: Story Design piacerà a chi è incuriosito dal mondo della comunicazione, dall’idea di muoversi tra le piattaforme digitali e magari sogna di progettare una nuova attrazione a Disney World. Oppure a chi vuole imparare a raccontare il mondo dei marchi e dei prodotti (e ricordiamoci che anche il MoMA di New York o Lady Gaga sono dei brand).

Quarto: qui si lavora sia da soli che in gruppo, ma questo non è un College per lupi solitari. La classe sarà una squadra e bisognerà imparare a capire chi sono le persone che ne fanno parte e quali sono i punti di forza di ognuno.

In due anni

Si impara a cercare l’identità di quello che si vuole raccontare, tenendo conto che sono marchi e brand anche i Måneskin, il Maracanã a Rio de Janeiro, Joe Biden, il Teatro alla Scala. Ci si allena a capire i fenomeni di mercato anche grazie all’analisi di numeri e dati; tuttavia, non serviranno doti matematiche da studenti di economia, ma il guizzo creativo che faccia intuire le potenzialità non sfruttate di un marchio o di una storia.

Si impara a trattare un brand come se fosse il personaggio di un film, di un racconto o di una serie TV, declinando il messaggio che si vuole dare in tutti gli ambiti e i modi possibili. L’idea o la storia che si decide di raccontare può trasformarsi in tanti prodotti diversi: per esempio, Topolino da personaggio di un cartone animato si è espanso a tal punto da occupare il mercato sotto forma di abbigliamento, prodotti editoriali, alimentari, videogiochi, canzoni e svariati parchi di divertimento.

In ogni caso, questa è la Holden: quindi si seguono anche percorsi di cinema e scrittura e si incontrano professionisti che, prima di creare dei brand, hanno creato storie meravigliose.

UNA VOLTA FUORI DI QUI

Si è in grado di:

  • avere lo sguardo giusto per capire il cuore di un brand, di un mercato o di un’idea, in modo da poterne raccontare l’essenza in tutte le forme, i luoghi e le direzioni necessarie;
  • gestire un gruppo, coordinando il lavoro di tutti a seconda delle qualità individuali di ognuno;
  • creare storie e personaggi che possano adattarsi a realtà espanse, diventare storie di parole, di immagini, ma anche eventi e oggetti;
  • fare una presentazione di lancio delle proprie idee;
  • analizzare un brand già esistente e proporne una nuova visione, per portarlo a espandersi o a riposizionarsi sul mercato.

GLI ALTRI COLLEGE
APPLICATION FORM

Per ogni dubbio

rispondiamo qui