General Store2021-11-25T15:28:13+01:00

Ok, ragazzi. Questo è un blues con riff in si, perciò occhio agli accordi e statemi dietro.

Marty McFly

Nel General Store ci sono corsi che si adattano a tutte le situazioni, per scrivere e coltivare le proprie passioni in modo flessibile, agile e veloce.

Sono divisi per temi:

Molte lezioni sono in streaming, ma altre si possono seguire in presenza alla Holden. Altri corsi hanno una struttura mista: alcune lezioni a Scuola e altre in diretta streaming. Corsi come Playbook e Classi-fy, invece, si tengono solo online e continueranno a funzionare come prima.

Abbiamo anche riorganizzato i laboratori per le scuole e i Training Camp: sul sito ci sono tutte le indicazioni per iscriversi e partecipare.

Intanto, qui sotto ci sono un po’ di domande per orientarsi e scegliere il percorso più adatto.

Si possono seguire corsi della Holden anche in altre città o solo a Torino?2021-11-25T15:26:09+01:00

A volte la Scuola Holden cambia città. OK, non è che sradichiamo l’edificio e traslochiamo altrove. Più semplicemente, organizziamo corsi in giro per l’Italia e in luoghi speciali: siamo stati in barca a vela e rifugi alpini, in piccole oasi naturali vicino al mare o casolari di campagna. A volte ci mettiamo d’accordo con musei, librerie e associazioni locali. Insomma, facciamo di tutto per arrivare un po’ ovunque. I corsi esterni sono elencati per tema, quindi si trovano nelle pagine di riferimento: scrittura narrativa, laboratori di sceneggiatura per la serialità, il cinema e il fumetto, tecniche di storytelling per la comunicazione, le strategie digitali, i brand, narrazione per chi vuole migliorare il proprio lavoro, o corsi in inglese e spagnolo.

Poi ci sono anche moltissimi percorsi online, in diretta streaming oppure on demand.

Si può studiare la sera o nel weekend, seguendo delle lezioni in streaming?2021-11-25T15:17:21+01:00

Si può fare. Abbiamo raccolto i corsi per temi: Scrivere, Cinema & Sceneggiatura, Storytelling, Holden Pro e International. Possono durare un paio di weekend o essere laboratori lunghi (fino a 15 lezioni), e sono anche per principianti. Per chi ha già un po’ di esperienza ci sono corsi più avanzati, e non c’è nessun limite di età.

Si può studiare online organizzando liberamente il proprio tempo?2021-11-25T15:16:36+01:00

I corsi online sono di due tipi:

  • quelli on demand, con lezioni registrate da guardare quando si ha voglia, senza far parte di una classe, senza compiti o confronti con l’insegnante. Funzionano così, per esempio, il seminario su come costruire un Webinar o le lezioni di Parole e impresa con Oscar Farinetti ed Emiliano Poddi. Playbook invece è una raccolta di video lezioni sulla scrittura e per fissare i concetti chiave dello storytelling.
  • con i Classi-fy, invece, si entra a far parte di una classe collegata a una piattaforma online. Lì vengono caricati i video dei docenti, si condividono i propri testi e si leggono quelli dei compagni, si discute e ci si confronta via chat. Le lezioni sono registrate, si possono guardare senza avere appuntamenti o orari fissi. Però ci saranno scadenze settimanali da rispettare per consegnare i compiti e sviluppare il progetto su cui si sta lavorando.
E per chi ha un progetto in cantiere?2021-11-25T15:27:32+01:00

Chi è alle prese con la prima stesura di un testo e non riesce ad andare avanti, o ha nel cassetto un romanzo o una sceneggiatura inceppati, può rivolgersi a un Writing Coach. Si tratta di professionisti e professioniste che possono prendersi cura di una storia a vari livelli: dando una consulenza attraverso una scheda di lettura, oppure guidando la riscrittura attraverso un lavoro di editing.

In altri casi, può succedere di avere sacco di idee, alcune folli o sgangherate, ma che hanno buone possibilità di diventare un progetto valido. A volte basterebbe farle arrivare alle orecchie giuste: qualcuno che possa realizzarle. I Training Camp sono percorsi focalizzati su un’area molto specifica della narrazione (giochi da tavolo, sceneggiature di fumetti o serie TV, romanzi per young adults) dove si portano a termine progetti personali con l’aiuto di tutor. Alla fine, un panel di professionisti del settore vengono ad ascoltare le idee della classe: dopo il pitch, molte delle proposte di questi anni sono state pubblicate o prodotte.

Ci sono attività per insegnanti, scuole o mamme e papà in cerca di spunti?2021-11-25T15:26:52+01:00

La Holden ha un bagaglio di metodi didattici che chiunque si occupi di educazione può imparare e mettere in pratica. Per le scuole organizziamo laboratori dedicati a insegnanti e classi dalle elementari alle superiori. In alcuni percorsi si lavora insieme, in aula, per mettere subito alla prova quel che si impara.

Li proponiamo a Torino o direttamente nella vostra scuola. Al momento abbiamo anche messo online lezioni e altre risorse utili per lavorare da casa. Le attività gratuite (o quasi) della Scuola si trovano sulla pagina di Fronte del Borgo, il galeone della Holden ispirato a 826 Valencia di Dave Eggers, dedicato alle attività per under 18.

Ci sono corsi utili per migliorare dal punto di vista professionale?2021-11-25T15:21:28+01:00

Holden Pro è l’area della Holden in cui imparare a usare la narrazione e le storie per migliorare il proprio modo di lavorare. Questi percorsi pratici sono utili a freelance, professionisti e professioniste che amano quello che fanno, costantemente alla ricerca di vie poco battute, che hanno voglia di sperimentare nuove rotte e non accontentarsi mai. A lezione ci sono imprenditori e imprenditrici, autori e autriciprofessionisti e professioniste con cui confrontarsi, giocare e imparare tecniche da mettere subito in pratica, la prossima volta che si accenderà il computer per iniziare una nuova giornata.

Per entrare a Scuola è necessario il Green Pass. Lo chiederemo all’ingresso: ci sembra il modo più sensato, sicuro e rispettoso per garantire a tutti e tutte la possibilità di fare lezione e partecipare alla vita della Holden senza paure e preoccupazioni.

Per il momento, la mascherina va indossata negli ambienti chiusi, e valgono sempre le regole di distanziamento.

Per ogni dubbio

rispondiamo qui
Go to Top