Holden Teaser: Torino

un weekend per scoprire Original e Academy

5 E 6 SETTEMBRE  A TORINO CONTEMPORARY HUMANITIES

Hai appena finito il liceo e non sai a quale università iscriverti? Stai pensando di fare la Holden, ma non hai le idee chiare e non hai ben capito qual è la differenza tra Original e Academy?

Se hai tra i 18 e i 30 anni e molti dubbi sulle materie, la didattica, su che cosa ti capiterà se deciderai di iscriverti alla Holden, qui trovi un mini-corso in due lezioni che valgono come assaggio: potrai sperimentare quello che facciamo, studiare i gesti dei grandi autori e respirare un’aria diversa.

Poi starà a te prendere una decisione, ma intanto avrai fatto un bel giro di giostra, sperimentando un modo diverso di stare in un’aula di scuola.

VITE CHE (FORSE) SONO LA MIA

con Federica Manzon

Hemingway ci ha fatto credere che per essere scrittori, per avere qualcosa da raccontare, bisognasse per lo meno aver fatto una guerra, scalato il Kilimangiaro, ucciso Moby Dick. Con Fitzgerald, Kerouac, Woolf abbiamo creduto che l’unica possibilità per scrivere qualcosa di interessante fosse essere personaggi eccentrici, più o meno dissoluti, frequentatori di circoli fuori dal comune. Cosa accade allora a tutti coloro che vengono da famiglie felici, hanno ricevuto una buona educazione e sono nati nella parte pacificata del mondo? Come troviamo una buona storia noi figli di un mondo di piccoli traumi senza memoria?

Da Raymond Carver ad Andre Agassi, da Craig Thompson a Emmanuel Carrère, da Jane Austen a Sophia Coppola: come imparare a trovare una buona storia e il proprio stile per raccontarla, rubando qualche trucco del mestiere. Se anche tu vuoi raccontare la tua vita come un romanzo russo, forse qui puoi trovare qualcosa che ti tornerà utile.

CON CHI

FEDERICA MANZON

Nata nel 1981 a Pordenone, vive un po’ a Milano e un po’ a Torino. Laureata in Filosofia contemporanea, ha esordito nel 2008 nella raccolta corale Tu sei lei e con il romanzo Come si dice addio. Il suo secondo libro, Di fama e di sventura, ha vinto il Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice ed è entrato nella cinquina finalista del Premio Campiello. Nel 2015 ha curato il volume collettivo I mari di Trieste. Ha lavorato come editor della narrativa straniera a Mondadori, collabora con il quotidiano Il Piccolo e con il festival Pordenonelegge. È la direttrice didattica di Original.

LA STORIA UNIVERSALE

con Aaron Ariotti

Perché tutte le storie si assomigliano? La mappa tracciata da Chris Vogler ne Il viaggio dell’eroe è ottima per non perdere l’orientamento lungo un tragitto pieno di insidie e di sorprese. L’equipaggiamento richiesto per affrontare il viaggio è comodo e leggero. Affronterai questo percorso alla ricerca dell’essenza di tutte le storie, da Aristotele a Inside Out, attraverso lo studio di alcuni dei più significativi film di animazione Disney, Pixar e Studio Ghibli. Imparerai cosa significa strutturare e drammatizzare, e quali sono i pulsanti giusti da spingere per raccontare una bella storia. Se poi hai anche un po’ voglia di tornare bambino o bambina, questo è il corso che fa per te.

CON CHI

AARON ARIOTTI

Ha fatto il Liceo scientifico, ma era attratto solo dalle materie non scientifiche; ha studiato Lettere moderne e poi si è iscritto alla Holden. Nel 1997 si è trasferito a Roma, dove ha frequentato il corso per sceneggiatori televisivi della Rai e, tre anni più tardi, la Scuola Fiction Mediatrade. È diventato sceneggiatore lavorando principalmente per la televisione (Ugo, Don Luca II, Grandi domani, Centovetrine, Sottocasa, I Cesaroni, Il tredicesimo apostolo, Denaro rosso sangue). Attualmente insegna alla Holden, alla scuola Belleville di Milano e a La Sapienza di Roma.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

La mattina, dalle 10 alle 13, si fa lezione con Federica Manzon; il pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30, con Aaron Ariotti.

Il 5 settembre alle 18.00, al termine delle lezioni, potrai anche seguire un incontro con Martino Gozzi, direttore didattico di Academy, e John Freeman, che tra le altre cose è stato direttore di Granta e dal 2015 ha fondato la sua rivista, Freeman’s, tradotta in Italia da Edizioni Black Coffee.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

150 | euro

QUANTE PERSONE

25 al massimo | tra i 18 e i 30 anni

SCADENZA

25 agosto

La Segreteria ti avviserà se raggiungeremo il numero minimo di partecipanti e quando pagare: potrai farlo con bonifico bancario o PayPal, oppure qui a Scuola con carta di credito o bancomat.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci