Dall’idea al romanzo
La fornace delle buone storie

con Massimiliano Ferrone

in collaborazione con

DAL 24 OTTOBRE AL 28 NOVEMBRE 2020  A CAGLIARI  SCRITTURA

Immagina di avere una buona idea per un romanzo. Per giorni la sfiori, la lucidi, passandola da una mano all’altra come una pietra preziosa destinata a diventare un gioiello. Arriva il giorno in cui inizi a scrivere e per un po’ vai avanti spedito, pieno d’entusiasmo, finché di colpo non ti fermi. Qualcosa non va. L’idea non si lascia scalfire. Resiste, dura e tenace, al tuo proposito di farne una storia.

Perché diventino gioielli, dobbiamo sottoporre le storie a un lavoro paziente e scrupoloso: la riscrittura, il gesto basilare del lavoro di narratore. Nessuno può farne a meno, neppure i grandi maestri. Quando una storia si inceppa, loro sono in grado di riportarla allo stadio primario, renderla incandescente, e riprendere a battere sull’incudine – ora più forte, ora pianissimo – sgrossando oppure limando con cura.

Durante le lezioni, lavoreremo sulla tua storia allo stesso modo. Parola per parola, frase per frase, proverai a smontarla, a ricomporla e a darle la giusta struttura. Correggerai e riscriverai più e più volte. E soprattutto ti confronterai con gli altri, perché se è vero che puoi scrivere anche solo per te stesso, migliorerai davvero solo quando qualcuno leggerà ciò che hai scritto.
Nell’ordine, studieremo:

  • l’incipit, perché niente è importante come le prime righe di racconti e romanzi;
  • la struttura, ovvero quante e quali scene andranno a comporre la nostra storia;
  • la voce narrante: l’anima del racconto che fa le veci dell’autore;
  • i dialoghi, che sono lo specchio dei personaggi e portano avanti la storia;
  • il finale, spesso inafferrabile, ma che è la necessaria ricompensa per i nostri lettori.

Che cosa serve?

  • Un’idea. Che ti sembri buona e che raccolga la sfida di catturare i lettori. Se hai già cominciato a scrivere, o addirittura finito, nessun problema. Avrai l’occasione di sottoporre il tuo materiale alla prova del fuoco.
  • Il tablet, il computer o semplicemente carta e penna.
  • Più di tutto, però, servirà un asciugamano per il sudore: nella fornace farà molto, molto caldo.

IN CATTEDRA

MASSIMILIANO FERRONE

È laureato in Lettere all’Università di Pisa. Si è diplomato alla Scuola Holden dove, per merito, ha ottenuto una borsa di studio. Nel 2008 è diventato professore di Lettere e ha lavorato come editor e ghostwriter. Nel 2011 è stato finalista del Premio Calvino con La qualità del dono. Con l’editore Anordest, ha pubblicato il romanzo È semplicemente amore. I suoi racconti compaiono in raccolte e riviste letterarie. Oltre a insegnare, oggi collabora ai progetti editoriali curati dalla Scuola Holden per Zanichelli.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

Le lezioni saranno il sabato, dalle 15 alle 19, in questi giorni:

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

375 | euro

QUANTE PERSONE

15 | al massimo

SCADENZA

11 | ottobre

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci