Dall’idea al romanzo:
la fornace delle buone storie

con Massimiliano Ferrone

in collaborazione con

AUTUNNO 2020  A CAGLIARI  SCRITTURA

Immagina di avere una buona idea per un romanzo. Per giorni la sfiori, la lucidi, passandola da una mano all’altra come una pietra preziosa destinata a diventare un gioiello. Arriva il giorno in cui inizi a scrivere e per un po’ vai avanti spedito, pieno d’entusiasmo, finché di colpo non ti fermi. Qualcosa non va. L’idea non si lascia scalfire. Resiste, dura e tenace, al tuo proposito di farne una storia.

Perché diventino gioielli, dobbiamo sottoporre le storie a un lavoro paziente e scrupoloso: la riscrittura, il gesto basilare del lavoro di narratore. Nessuno può farne a meno, neppure i grandi maestri. Quando una storia si inceppa, loro sono in grado di riportarla allo stadio primario, renderla incandescente, e riprendere a battere sull’incudine – ora più forte, ora pianissimo – sgrossando oppure limando con cura.

Durante le lezioni, lavoreremo sulla tua storia allo stesso modo. Parola per parola, frase per frase, proverai a smontarla, a ricomporla e a darle la giusta struttura. Correggerai e riscriverai più e più volte. E soprattutto ti confronterai con gli altri, perché se è vero che puoi scrivere anche solo per te stesso, migliorerai davvero solo quando qualcuno leggerà ciò che hai scritto.
Nell’ordine, studieremo:

  • l’incipit, perché niente è importante come le prime righe di racconti e romanzi;
  • la struttura, ovvero quante e quali scene andranno a comporre la nostra storia;
  • la voce narrante: l’anima del racconto che fa le veci dell’autore;
  • i dialoghi, che sono lo specchio dei personaggi e portano avanti la storia;
  • il finale, spesso inafferrabile, ma che è la necessaria ricompensa per i nostri lettori.

Che cosa serve?

  • Un’idea. Che ti sembri buona e che raccolga la sfida di catturare i lettori. Se hai già cominciato a scrivere, o addirittura finito, nessun problema. Avrai l’occasione di sottoporre il tuo materiale alla prova del fuoco.
  • Il tablet, il computer o semplicemente carta e penna.
  • Più di tutto, però, servirà un asciugamano per il sudore: nella fornace farà molto, molto caldo.

IN CATTEDRA

MASSIMILIANO FERRONE

È laureato in Lettere all’Università di Pisa. Si è diplomato alla Scuola Holden dove, per merito, ha ottenuto una borsa di studio. Nel 2008 è diventato professore di Lettere e ha lavorato come editor e ghostwriter. Nel 2011 è stato finalista del Premio Calvino con La qualità del dono. Con l’editore Anordest, ha pubblicato il romanzo È semplicemente amore. I suoi racconti compaiono in raccolte e riviste letterarie. Oltre a insegnare, oggi collabora ai progetti editoriali curati dalla Scuola Holden per Zanichelli.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

Il corso verrà programmato in autunno 2020

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

375 | euro

DOVE

Il Crogiuolo – Fucina Teatro, La Vetreria | Via Italia 63, Cagliari

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci