Il racconto. In tutti i sensi

con Francesca Manfredi

DA GENNAIO AD APRILE  ONLINE SCRIVERE

Ti sei mai chiesto cos’è che rende vera una storia? Quale sia il trucco che dona profondità a una voce, all’ambientazione di una scena, a un luogo immaginario, fino a farci dire “sembra davvero di essere lì”?
In questo corso si impara ad affinare i cinque sensi: o meglio, imparerai a scrivere di loro, e a utilizzarli per scrivere. Perché immaginare e narrare non hanno a che fare soltanto con la vista, ma anche con l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto.

Sarà un corso dedicato al racconto. Perché se come diceva Cortázar il racconto breve è “un incresparsi d’acqua dentro un bicchiere, una fugacità in una permanenza”, allora è fondamentale scegliere immagini concrete, che catturino quell’incresparsi e lo fissino lì, sulla pagina. Scriverai, soprattutto, e leggerai, tanto, affidandoti a chi, prima di noi, ha saputo trasformare sensazioni in parole. Proust e le sue madeleine, Süskind e i profumi: ma ogni buon narratore si preoccupa sempre di disegnare la propria mappa sensoriale.

Vedrai come alcuni ne prediligano uno, come lo utilizzino per veicolare l’emozione che vogliono: si parlerà del contrappunto e della tensione. E vedrai come, a volte, l’osservazione e la restituzione sensoriale si spingano fino all’ossessione. Perché scrivere è, prima di tutto, seguire un’ossessione. O meglio, trasferirla su carta. Si parlerà anche di questo.
Lezione dopo lezione, lavorerai sul tuo racconto e lo vedrai crescere. Ti occuperai di lui, con editing e riscritture, lavorando sulla materia e sulle immagini. Imparerai a sviluppare, in un certo senso, il sesto senso. Che è l’intuito, la capacità di percepire ciò che altri non vedono: in altre parole, il potere di riconoscere, e creare, storie.

CON CHI

Francesca Manfredi

è nata a Reggio Emilia nel 1988 e vive a Torino. Dopo la laurea in Storia del cinema si diploma alla Scuola Holden. È tra gli autori di 6Bianca, serie teatrale in sei episodi ideata da Stephen Amidon e realizzata dal Teatro Stabile di Torino nel 2015. Ha pubblicato racconti sul Corriere della Sera, su Linus e nel 2017 è uscita la sua prima raccolta, Un buon posto dove stare (La nave di Teseo), che ha vinto il Campiello Opera Prima. Il suo primo romanzo uscito sempre per La nave di Teseo è L’impero della polvere.

DOMANDE

Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classify.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi incontrerete dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

430 | euro

QUANTE PERSONE

25 | al massimo

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci