Kids: scrivere per ragazzi e bambini

con Lorenza Ghinelli, Carolina Capria e Mariella Martucci

DAL 26 SETTEMBRE 2020 AL 24 GENNAIO 2021 IN STREAMING E A TORINO SCRIVERE

È un fatto: i bambini e i ragazzi leggono più degli adulti e se il mercato editoriale è in crisi, non lo è certo per i libri che si rivolgono a Kids, Middle Grade e Young Adult.

Non si tratta di specie aliene, atterrate tra noi antichi homo sapiens di soppiatto: sono i bambini, i ragazzi e i giovani adulti che incontriamo per strada, in tram o che vivono addirittura nelle nostre case. E anche se non sembra, questo pubblico di attentissimi piccoletti si ciba di parole scritte.

Per i più piccoli valgono sempre le classiche fiabe, scritte da grandi autori come Gianni Rodari e Bianca Pitzorno, ma accanto a loro hanno preso posto Geronimo Stilton e Peppa Pig, e sono sbarcate nuove storie: chiedete a qualche neogenitore come se la cava con Masha e Orso, oppure fatevi raccontare le avventure di Olga di Carta, una ragazzina che ha parecchio in comune con la scatenata Pippi Calzelunghe.

Per i più grandi vanno fortissimo i drammi sentimentali o le storie di avventura: numi tutelari di questa categoria sono autori come John Green, con i libri Colpa delle stelle e Città di carta (entrambi diventati film di successo); ci sono casi molto dibattuti come Tredici (diventato una serie Netflix), oppure le storie di formazione come Wonder (ultimamente può esservi capitato di vedere al cinema il film tratto dal libro).

C’è poi tutto il filone dedicato al fantasy, alla fantascienza e alle storie che raccontano mondi distopici. Ha cominciato J.K. Rowling con Harry Potter, e da lì in poi gli scaffali delle librerie di tutto il mondo sono stati invasi da saghe come Twilight e Hunger Games.

Questo non vuol dire che i classici di un tempo siano stati archiviati (Alice nel Paese delle Meraviglie, I ragazzi della via Paal, Il Signore delle Mosche restano pur sempre dei capisaldi), ma devono convivere con i loro nipoti e discendenti moderni.

La sfida, oggi, è riuscire ad azzeccare le storie giuste, che catturino l’attenzione di bambini e ragazzi per trasportarli lungo le pagine.

Si dice che J.K. Rowling abbia inventato Harry Potter in treno. E tu, da dove partirai?

Mandaci la tua idea: se funziona, ti aiuteremo a farla crescere. Lavorerai in una piccola classe (massimo cinque persone) insieme a un trainer, uno scrittore che diventerà per te una specie di “allenatore” e si prenderà cura delle tue parole e dei tuoi personaggi. Le prime tre sessioni di lavoro saranno in streaming: la classe farà lezione e si incontrerà online. Tra un appuntamento e l’altro, niente vacanza: si continuerà a lavorare a distanza, mantenendo i contatti con il trainer e i compagni. Scriverai e riscriverai la tua storia finché non sarà abbastanza grande da stare in piedi da sola e camminare con le sue gambe.

A quel punto sarai pronto per il passo finale: l’ultimo weekend sarà dal vivo, alla Holden, dove ognuno presenterà a un panel di professionisti il suo progetto per convincerli che la sua idea è talmente buona da meritare di essere pubblicata. Ti troverai faccia a faccia con i rappresentati di alcune delle più importanti case editrici italiane che si occupano di letteratura per bambini e ragazzi. E se tutto va come deve andare, la tua storia arriverà davvero lontano.

È quello che è successo a Ylenia Bravo, che ha frequentato Kids nel 2018: il 12 maggio 2020 è uscito il suo libro, Le luci di Anemone, pubblicato da DeAgostini. Il progetto era nato a Scuola, durante quei mesi di lezione. Viva!

PANEL (ovvero, chi ascolterà i pitch finali)
Nelle ultime edizioni anni hanno partecipato Maria Chiara Bettazzi di Il Castoro; Fiammetta Giorgi di Giunti Editore (fiction Young Adults); Francesca Dal Negro di Feltrinelli Kids; Enrico Racca di Mondadori Ragazzi e Alessandro Gelso de Il Battello a Vapore; Andrea Pestalozza di Ape Junior (Salani Editore); Giordano Aterini di Rizzoli Ragazzi; Francesca Guido e AnnaChiara Tassan (DeA Planeta) e Alice Fornasetti, che è stata al timone del Battello a Vapore per 15 anni, e ora è agente letterario per l’infanzia e l’adolescenza per conto di Grandi Associati.

TRAINER

Lorenza Ghinelli

Si è diplomata alla Holden nel 2003. È autrice di racconti, poesie, opere teatrali e cortometraggi. Ha lavorato come editor e sceneggiatrice per Taodue. Con Newton Compton ha pubblicato nel 2011 Il divoratore, che ha riscosso grande successo di critica e pubblico. I diritti di traduzione sono stati venduti in sette Paesi e quelli cinematografici opzionati. Il secondo romanzo, La colpa, è stato finalista al Premio Strega 2012. Nello stesso anno è uscito Il cantico dei suicidi e nel 2013 i romanzi Sogni di sangue e Con i tuoi occhi. Ora vive a Rimini e, oltre a insegnare alla Holden, lavora come freelance scrivendo romanzi, racconti e sceneggiature. Nel 2017 è uscito il libro Anche gli alberi bruciano. Il suo ultimo romanzo è Tracce dal silenzio (Marsilio, 2019).

Carolina Capria e Mariella Martucci

da più di dieci anni sono una coppia di sceneggiatrici televisive, autrici e ghostwriter di libri per bambini e ragazzi. Dopo le serie La Banda delle Polpette e Jo Corallina, entrambe pubblicate da Mondadori, attualmente sono le autrici delle Berry Bees, una serie edita da Fabbri e che ne 2019 diventerà un cartone animato già opzionato in Italia, Australia e Irlanda.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

Le prime tre sessioni saranno online, in streaming, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30.

Gli orari per l’ultimo weekend di lezioni alla Holden saranno: venerdì dalle 14 alle 18, sabato dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18; la domenica dalle 9.30 alle 13.30.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

QUANTE PERSONE

5 | al massimo

SCADENZA

13 settembre

Clicca su Iscriviti e compila la scheda anagrafica. Manda una mail a trainingcamp@scuolaholden.it con una tua presentazione e la sinossi della tua idea (massimo 1 cartella, 1.800 battute spazi inclusi). Poi ti faremo sapere se il tuo progetto è stato selezionato e come completare l’iscrizione.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci