La tua vita in un romanzo

con Enrico Dal Buono

DA SETTEMBRE A DICEMBRE  ONLINE SCRIVERE DI SÉ

“Ah, la mia vita è un romanzo”. Quante volte abbiamo sentito gente di ogni tipo pronunciare questa frase. Hanno torto, e hanno ragione.
Hanno torto perché, al di là dell’eccezionalità della loro esistenza, una vita così com’è stata vissuta non è mai un romanzo di per sé: un romanzo è un’opera che richiede un lungo lavoro, fatto di scelte e di semplificazioni, di invenzioni e di immedesimazioni.

Allo stesso tempo hanno ragione perché ogni esistenza, per quanto normale e ordinaria, ha in sé tutti gli elementi di una storia avvincente, emozionante, memorabile. Il rapporto dolceamaro con la famiglia, le trasgressioni adolescenziali, le fatiche della vita adulta, i lutti e le malattie, le ambizioni e i sorprendenti rovesci di fortuna, l’affetto e il sesso così vicini e così lontani, le delusioni inaspettate e gli incontri che cambiano i nostri destini. Sono tutti spunti narrativi che, più o meno, si ritrovano nella vita di chiunque. Per ricavarne un romanzo, però, bisogna trasformare un fatto biografico in un fatto letterario, le persone in personaggi, il proprio io in un io narrante.

Alcuni dei più grandi capolavori letterari sono opera di scrittori che hanno saputo trasformare in opere d’arte le proprie vite altrimenti anonime, come Celine in Viaggio al termine della notte, Starnone in Via Gemito, Aspetta primavera, Bandini di John Fante o La versione di Barney di Mordecai Richler. A te spetterà il compito di fare altrettanto, anche se in piccolo: dribblando i trabocchetti della memoria, dovrai riuscire a immaginare l’architettura del tuo romanzo autobiografico e scriverne le prime 20 mila battute.

CON CHI

Enrico Dal Buono

Ferrarese, vive a Milano. È docente di scrittura creativa alla Naba e giornalista freelance. Collabora, tra le varie testate, con Grazia, IL Magazine, Style, Repubblica, Marie Claire, Gentleman, Urban, GQ. Ha pubblicato la raccolta di racconti Come fratelli (Pequod) e un romanzo, La vita nana (Baldini & Castoldi). Il suo ultimo libro è il saggio La provincia è Sagra. Resistenza culinaria di un mondo in disfatta (Historica).

DOMANDE

Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classify.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi incontrerete dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

430 | euro

QUANTE PERSONE

20 | al massimo

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci