Qui le iscrizioni sono chiuse. Ci sono tantissimi altri percorsi che iniziano, però, e si trovano in quest’altro luogo. Per rimanere al passo con tutto quel che succede a Scuola, invece, il modo più veloce è Glass, la nostra newsletter.

Raccontare la vulnerabilità

con Natalia Pazzaglia

DAL 13 SETTEMBRE AL 2 NOVEMBRE 2022

IN STREAMING

SCRITTURA

290 EURO

Raccontarsi “interi”, a se stessi e agli altri, ha sempre un effetto.

Le narrazioni autentiche, che non nascondono la vulnerabilità di chi parla, ma la trattano come fosse un punto di forza, permettono una comunicazione più efficace e danno vita a relazioni più profonde.

In questo percorso si userà la scrittura come strumento di incontro e racconto interiore.

Lo scopo è guardare le proprie vulnerabilità da un altro punto di vista, con lenti diverse e una nuova consapevolezza: non come ostacoli o debolezze, ma come caratteristiche complesse che rendono ognuno una persona unica. Lo si farà scrivendo e prendendo spunto dalle parole di chi lo ha già fatto: scrittori, imprenditori e attivisti che hanno raccontato la vulnerabilità, loro o degli altri, regalandoci storie che cambiano la vita.

Le lezioni si terranno in streaming, in modo da creare una classe virtuale (poi spiegheremo come collegarsi alla piattaforma). Gli incontri saranno anche registrati, nel caso in cui qualcuno voglia poi rivedere la lezione perché era assente o con la testa tra le nuvole: capita.

PROGRAMMA

  • Siamo le storie che raccontiamo
    Come storie e dati occupano posti diversi nella nostra narrazione
    Costruire uno storytelling che parli di sé e far vedere le emozioni
  • Valori e identità
    Per riscoprire quando e perché possiamo essere vulnerabili, e imparare a raccontare storie che abbraccino valori, mancanze, desideri
  • Vulnerabilità, relazioni e connessioni
    Di cosa si tratta e cosa comportano, in una nuova via verso una narrazione autentica
  • Viaggio dell’eroe e altre tecniche di costruzione narrativa
    Abbracciare la propria vulnerabilità diventa il proprio racconto di leadership: un antidoto alla perfezione, uno strumento di coraggio per vestire la propria storia e farne un superpotere.
  • Case studies n.1
    La vulnerabilità nella fiction contemporanea e non: podcast, libri, articoli e film che ci hanno fatto pensare, riflettere, e sentire meno soli.
  • Case studies n.2
  • Il racconto della vulnerabilità nel nostro mondo
    Vulnerabilità e leadership, empatia e decision-making
    Il racconto di sé come strumento di empowerment e advocacy
    Il racconto dei fallimenti come chiave per l’imprenditoria
  • Condivisione e progetti personali
    Come le storie personali ci hanno avvicinato, quanto si è riempito quello scarto di vicinanza durante queste lezioni
    Quanto narrazioni autentiche cambiano la prospettiva
  • Una cosa piccola ma buona, Raymond Carver
  • L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello, Oliver Sacks
  • The Crossroads of Should and Must, Elle Luna
  • Buy Yourself the F*cking Lilies, Tara Schuster
  • Untamed, Glennon Doyle
  • Writing into the Wound, Roxane Gay
  • Emotional Intelligence, Daniel Goleman
  • Beautiful World, Where Are You, Sally Rooney
  • Il tempo è un dio breve, Mariapia Veladiano

IN CATTEDRA

Natalia Pazzaglia

È un’appassionata di comunicazione e di innovazione sociale. Dopo alcune esperienze di volontariato in India, Medio Oriente e America Latina, dal 2012 ha lavorato con Ong e organizzazioni internazionali come Inter-American Development Bank, Ashoka, Impact Hub, International Organization for Migration, Teach for Italy, Fondazione Ricerca Molinette, Fondazione Compagnia di San Paolo, occupandosi di comunicazione, fundraising e project management. Si è diplomata alla Holden e oggi lavora come consulente per il no profit. Quanto le storie le hanno cambiato la vita lo racconta sul suo sito.

CALENDARIO

Le lezioni saranno in streaming, dalle 19 alle 21, in questi giorni:

Per ogni dubbio

rispondiamo qui