Scrittura
– Fondamentale –

con Alessandra Montrucchio

DAL 30 OTTOBRE 2019 AL 1° APRILE 2020 A TORINO  SCRIVERE

Pensate a quando eravate bambini e guardavate il vostro robot o il vostro bambolotto preferito. Quanto era bello, e quanto ci giocavate. Vi piaceva così tanto, ma così tanto che alla fine avete dovuto romperlo. Per vedere com’era fatto dentro, capire come funzionava.

Fare un corso di scrittura è questo, in fondo. Prendere un oggetto amato – un libro – e romperlo per vedere com’è fatto dentro. Non c’è altro modo, per imparare a scrivere una storia: prendere storie già scritte da altri, scritte bene, e smontarle. Finché, magia: rimontando i pezzi, nasce un racconto nuovo. Il nostro.

Questo succederà durante questo percorso: sceglieremo alcune storie (di solito scritte, ma non solo: a volte disegnate, altre mostrate su uno schermo, altre ancora suonate, o dipinte) e cercheremo di riconoscerne e comprenderne i meccanismi: da fabula e intreccio alla costruzione dei personaggi, dalla descrizione all’azione, dal ritmo al genere letterario, e così via.

Durante gli incontri alterneremo e mescoleremo teoria e pratica – smontaggio e rimontaggio, per restare nella metafora: l’analisi dei testi (e di alcuni film, fumetti, canzoni, quadri…) sarà sempre accompagnata da veri e propri momenti di laboratorio, in cui tenteremo di trasferire su carta ciò che abbiamo capito, di incanalare e addestrare l’ispirazione. A fare da ponte fra teoria e pratica, la discussione: di solito la scrittura è un’attività solitaria, e noi sfrutteremo il corso per approfittare di un vantaggio di cui gli autori non godono spesso, ovvero il confronto con gli altri.

Lo scopo, insomma, è quello di diventare il più possibile consapevoli degli elementi che compongono una storia, dei meccanismi che le permettono di funzionare, e di usare poi quella consapevolezza per creare il nostro robot, il nostro bambolotto: per scrivere.

IN CATTEDRA

ALESSANDRA MONTRUCCHIO

Editor e traduttrice, da molti anni tiene su Torinosette, supplemento settimanale de La Stampa, la rubrica Cattive ragazze. Ha pubblicato numerosi libri, tra cui ricordiamo Cardiofitness (Marsilio 1998, da cui è stato tratto il film di Fabio Tagliavia con Nicoletta Romanoff), Non riattaccare (Marsilio 2005, Premio Selezione Bancarella) e E poi la sete (Marsilio 2010, Premio Acquiambiente).

CALENDARIO

Segnalo in agenda

Il mercoledì sera, dalle 19 alle 21.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

550 | euro

QUANTE PERSONE

20 | al massimo

SCADENZA

20 ottobre

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci