Scrittura in movimento

con Gianmarco Parodi

DAL 13 AL 15 SETTEMBRE   RIFUGIO MONGIOIE (CN) SCRIVERE

Hai mai pensato a quanti legami ci sono tra scrittura e montagna? La montagna incantata di Thomas Mann, Il segreto del Bosco Vecchio di Dino Buzzati oppure Le otto montagne di Paolo Cognetti: potremmo continuare all’infinito, citando storie in cui il paesaggio grandioso e libero della montagna diventa uno dei protagonisti principali dell’intera trama. Parole come picco e climax, espressioni come il respiro di un testo e il passo, utilizzate per definire la progressione di una storia, fanno già pensare a camminate in alta quota, alle gambe che mirano alla vetta e alla natura che si svela e accoglie.

Questo non sarà un corso dedicato alla letteratura di montagna, ma un laboratorio in cui riflettere sulla scrittura e imparare quali sono gli strumenti che devono stare nell’officina di ogni buon narratore.

E la montagna? Sarà proprio lei a guidarci e accoglierci: cammineremo (niente scalate impervie, ma passeggiate di difficoltà minima) per cercare il posto migliore in cui scrivere, ascolteremo la natura per sentir crescere la nostra storia e vivremo due giorni al Rifugio Mongioie, il luogo perfetto per confrontarci (in qualsiasi momento del giorno e della notte, visto che dormiremo in camerata) sulle nostre idee. Occhi aperti e zaino in spalla (che sia leggero, è un consiglio!): preparati a partire per andare incontro alla tua storia.

Fare lo zaino

Ognuno è responsabile del peso che porta sulle spalle: bisogna stare leggeri, ma anche essere attrezzati. Faremo camminate di media altezza e dormiremo nel rifugio: quindi serviranno scarponi, vestiti adatti alle escursioni e quel che serve per la toilette personale. Il tempo in montagna cambia spesso, ricorda di portare un k-way antipioggia e antivento. È obbligatoria una torcia frontale o a mano. Se vuoi porta il PC, ma ricorda che non ci sarà internet, né rete cellulare: penna e quaderno, dunque, sono obbligatori.

Per le emergenze c’è il telefono fisso del Rifugio Mongioie: 0174 390 196.

IL CAPO CORDATA

GIANMARCO PARODI

È nato in una città di mare, San Remo. È diplomato in Agraria e ha lavorato in un laboratorio dove si clonano le piante, ma di questo non può assolutamente parlare. Si è diplomato alla Holden e ha scritto due libri, Tria Ora (Demian 2010), ambientato in un piccolo borgo nell’entroterra ligure famoso per un processo d’inquisizione e Oblio (Zona 2011, Premio Città di Ventimiglia), in cui narra tre storie diverse nel medesimo luogo di confine. Organizza spesso laboratori di scrittura per adulti e ragazzi. È da sempre appassionato di montagne e, quando può, le va a trovare in giro per il mondo (per ora è stato in Islanda, sull’Himalaya e sulle Ande). Ha un osso sempre in tasca, una vela da parapendio gialla e rossa e una macchina da scrivere che ha salvato dal dimenticatoio. Porta da poco gli occhiali, ma non lo dice a nessuno. E dategli del tu, se no è un guaio.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

I dettagli sull’organizzazione verranno dati a chi si iscrive. E bisogna ricordare che molto, come sempre, dipenderà dal tempo.

Il nostro campo base sarà il Rifugio Mongioie, a Pian Rosso Viozene di Ormea (CN).

Venerdì 13 settembre

  • 16.30 Ritrovo nella piazza di Viozene (CN)
  • 18.00 Si raggiunge il rifugio, ci si sistema
  • 19.00 Primo incontro: aperitivo e presentazioni
  • 20.00 Cena
  • 21.30 Passeggiata notturna con le torce: non ci saranno luci, ma moltissime stelle; faremo la prima lezione all’aperto, se possibile intorno a un fuoco

Sabato 14 settembre

  • 8.30 Colazione
  • 9.30 Lezione all’aperto
  • 11-12 Camminata (quasi tutta in piano, con passaggio su un ponte tibetano spettacolare; solo l’ultimo tratto del sentiero è un po’ ripido). Raggiungeremo l’imbocco della Grotta delle Vene. L’antro è un piccolo arco naturale, dove si può stare riparati e in totale silenzio. Pranzo al sacco e lezione.
  • 15-16 Ritorno al rifugio; tempo libero
  • 19.00 Aperitivo, cena e serata tutti insieme

Domenica 15 settembre

  • 8.30 Colazione
  • 9-10 Camminata fino a Pian dell’Olio, un luogo molto simbolico: sulla grossa pietra rotonda avvenivano nell’antichità scambi e baratti tra i popoli di Piemonte e Liguria, che si incontravano qui. Lezione all’aperto
  • 12.30 Rientro al rifugio e pranzo
  • 14.00 Saluti finali. Ognuno può tornare a valle quando vuole, in autonomia

.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

275 | euro

incluso il pernottamento nel rifugio, colazione, pranzo e cena

QUANTE PERSONE

10 | al massimo

SCADENZA

Ultimi posti disponibili!

DOVE

Rifugio Mongioie | Pian Rosso Viozene di Ormea (CN)

Ultimi posti disponibili! La Segreteria ti avviserà quando pagare: potrai farlo con bonifico bancario o PayPal.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci