COLLEGE SCRIVERE / CLASSE 1

Racconto, Romanzo & Tutto il resto
con Marco Missiroli

Scrivere significa prendersi cura delle parole: quindi in classe ci si allena a padroneggiare la scrittura non soltanto per scrivere racconti e romanzi, ma applicandola in qualunque ambito professionale: bugiardini dei medicinali, poesie, pubblicità. Ci saranno anche incursioni nel cinema e nel teatro, perché le regole che funzionano sullo schermo sono molto simili a quelle nascoste tra le pagine, e perché ogni tanto le parole si stufano, a rimanere intrappolate sulla carta. Ci sono molti modi per farle viaggiare lontano, e qui si sperimentano tutti.

Questa classe sarà guidata dallo scrittore Marco Missiroli.

Durante l’anno ci saranno due incontri individuali con il Maestro, uno a metà percorso e un altro alla fine. Serviranno a parlare delle capacità specifiche di ognuno e ognuna, a ricevere suggerimenti personalizzati e consigli per curare e migliorare la propria voce.

PROGRAMMA

Sono io o non sono io?

  •  La vita che finisce nel racconto: cosa mettere di sè sulla pagina e cosa lasciare fuori. Distanza, temperatura e con quale grado si diventa se stessi in scrittura.

Il personaggio

  • Da dove viene? Come crearlo, averlo, mantenerlo, renderlo indipendente (e sorprendente). Anatomia di una creazione alchemica e tecnica in ogni sua fase.

Dialoghi e incipit

  • Come si parla? Da dove si comincia? Le due scintille che accendono le storie.

La struttura sentimentale

  • Comincia il viaggio nel territorio della creatività. Paradiso, purgatorio, inferno della propria scrittura.

Dopo questo weekend, verranno fissati dei colloqui individuali online con il Maestro.

Ancora una struttura sentimentale

  •  Essere ciò che si è, e tirare fuori la storia che si aspettava di scrivere da una vita.

L’anomalia che accende il lato nascosto di ognuno

  • Cosa si è capaci di fare davvero sulla pagina: ironia, coraggio, senso caustico e twist della scrittura.

Struttura pratica e struttura effettiva

  • Impalcature e architettura che portano le storie lontano (e reggono ai terremoti della retorica).

Orizzontalità e verticalità in lettura e scrittura

  • La forza nascosta (e i segreti) dei libri della vita di ognuno. Più una volata finale: uscire dal corso con un’idea per il futuro.

Dopo questo weekend, verranno fissati dei colloqui individuali online con il Maestro.

classe missiroli

COLLEGE SCRIVERE / CLASSE 2

Scrivere è come sognare
con Loredana Lipperini

La letteratura non è mai realista, anche quando la si definisce così.
Scrivere è sempre un atto di magia o, come dice Stephen King, di telepatia: ha il potere di unire chi scrive e chi legge. Scrivere vuol dire dunque saper inserire lo scarto del perturbante all’interno di una storia, che si tratti di un romanzo di fantascienza o gotico, un racconto horror, una saga fantasy, o uno dei libri di DeLillo, Murakami, McEwan, Ortese. 

Ecco il filo rosso di questo laboratorio: scrivere un racconto o un romanzo fantastico, per apprendere un rigore che tornerà utile per qualsiasi futura scelta narrativa. 

In classe, si capirà come creare trame solide, si darà vita a personaggi credibili e memorabili, per curare la costruzione di una storia da ogni punto di vista. Si scopriranno alcuni pilastri del fantastico e anche voci più vicine al nostro tempo, in ambito letterario e non. E, soprattutto, si capirà quanto la letteratura fantastica sia in grado di raccontare il proprio tempo, spesso con maggior forza di una narrazione dichiaratamente realista.

La Maestra di questa classe sarà la scrittrice Loredana Lipperini.

Durante l’anno ci saranno due incontri individuali con la Maestra, uno a metà percorso e un altro alla fine. Serviranno a parlare delle capacità specifiche di ognuno e ognuna, a ricevere suggerimenti personalizzati e consigli per curare e migliorare la propria voce.

PROGRAMMA

Il realismo non esiste

  • La letteratura è come l’abate Vella del Consiglio d’Egitto di Leonardo Sciascia: non è mai cronaca, ma invenzione.

Le carte del mazzo

  • Le figure più ricorrenti della letteratura fantastica: vampiri, licantropi, morti che tornano, e molto altro. Come conoscerle, e soprattutto come usarle.

Dove ci siamo perduti

  • I luoghi: case infestate e pericolose, villaggi inesistenti, isole lontane, montagne. Perché scegliere un luogo significa rispettare, ma anche cambiare, un canone.

Il limite da non superare

  • Da Frankenstein in poi, la questione del limite è quella che torna in ogni narrazione, si tratti di gotico, horror, fantascienza, fantasy: cambia di secolo in secolo, e sta cambiando anche ora.

Dopo questo weekend, verranno fissati dei colloqui individuali online con la Maestra.

Lo spirito del tempo

  • La narrativa fantastica ha sempre restituito lo spirito del tempo in cui è stata concepita. Qual è quello da cogliere oggi?

La cosa da un altro mondo

  • È possibile fidarsi degli altri? Cosa sappiamo di chi ci è vicino? Può rivelarsi improvvisamente un alieno, o un mostro? E quanto queste domande ci aiutano a scrivere?

Trovare una voce

  • L’ironia di Shirley Jackson, lo sguardo politico di Stephen King, l’accuratezza storica di Margaret Atwood, l’essere nel tempo di Don DeLillo, la comicità di Douglas Adams: alla scoperta della propria voce.

Rovesciare il tavolo

  • La letteratura fantastica cambia il modo di guardare se stessi e il mondo: ed è politica, come diceva Ursula K. Le Guin. Cosa intendete raccontare di voi e del mondo? Una prospettiva finale.

Dopo questo weekend, verranno fissati dei colloqui individuali online con la Maestra.

classe lipperini

IN CATTEDRA

MARCO MISSIROLI

Il suo romanzo d’esordio è Senza coda (Fanucci 2005), con cui ha vinto il Premio Campiello Opera prima. Gli altri suoi libri sono Il buio addosso (Guanda 2007), Bianco (Guanda 2009), Il senso dell’elefante (Guanda 2012) e Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli 2015, bestseller vincitore del Premio SuperMondello). Il suo ultimo romanzo è Fedeltà (Einaudi 2019), da cui è stata tratta la serie omonima per Netflix. Scrive anche per le pagine culturali del Corriere della Sera e i suoi libri sono tradotti in molti Paesi.

LOREDANA LIPPERINI

Scrittrice e conduttrice radiofonica, conduce Fahrenheit per Radio3. Fa parte dei consulenti editoriali del Salone del Libro e dirige il Festival Gita al Faro a Ventotene. Fra i suoi libri, L’arrivo di SaturnoMagia nera e La notte si avvicina, tutti pubblicati da Bompiani. Per la Holden tiene dal 2015 lezioni sulla letteratura fantastica.

IN CLASSE

I programmi del College
e dei Track

Over 30 - Tempi supplementari
con Emiliano Poddi e Filippo Losito
4 weekend lunghi
dal 25 novembre 2022 al 2 luglio 2023
Over 30 - Tempi supplementari

Un prolungamento di Over 30 per arrivare alla fine dei progetti narrativi cominciati durante gli anni precedenti. In genere, nei tempi supplementari vengono fuori delle belle storie.

Scopri
Over 30 2° anno - Autunno 2022
con Emiliano Poddi e Filippo Losito
8 weekend intensivi
dal 26 novembre 2022 all'11 giugno 2023
Over 30 2° anno - Autunno 2022

Il secondo anno di Over30 è un percorso di studi più mirato, dove si lavora a nuovi progetti, affinché il mondo della narrazione diventi un posto in cui sentirsi a proprio agio e in cui avventurarsi senza paura, certi di scoprire sempre qualcosa di nuovo.

Scopri
Track - Autunno 2022
con Silvia Schiavo, Marta Pastorino, Eleonora Sottili
Track - Autunno 2022

Due binari di approfondimento da scegliere tra Archetipi, Intensità e Autobiografia e memoir: sono percorsi che corrono in parallelo al College, per affinare tecniche già sperimentate oppure concentrarsi su temi e nodi fondamentali di altri tipi di narrazione.

Scopri
Over 30 1° anno - Autunno 2022EARLY BIRD FINO AL 15/07
con Missiroli, Lipperini, Schiavo, Pastorino, Sottili
8 weekend intensivi
da ottobre 2022 a maggio 2023
Over 30 1° anno - Autunno 2022

Qui ci sono le date e gli orari delle lezioni durante gli otto weekend a Torino, e come funzionano il College e i Track.

Scopri

AUTUNNO 2022: COME ISCRIVERSI

COSTO

5.250 euro | early bird fino al 15/07
dal 16 luglio
: 5.750 euro | anche a rate

QUANTE PERSONE

18 | nel College Scrivere
20 | nelle classi dei Track

Si può scegliere la classe a cui iscriversi cliccando uno dei due tasti qui sotto. Se si vuole pagare a rate mensili, basta scegliere l’opzione “bonifico” durante la conclusione dell’ordine: la Segreteria vi ricontatterà per concludere le pratiche. Tutti e tutte, in ogni caso, dovranno versare un acconto entro 10 giorni dal momento dell’iscrizione.

Per partecipare al Q&A online del 15 luglio, ore 13.00, con Loredana Lipperini e la Didattica, basta iscriversi a questo form. Manderemo poi il link per collegarsi all’incontro.

classe missiroli
classe lipperini

Per ogni dubbio

rispondiamo qui