Scrivere per informare
Dalla notizia al reportage

con Mariangela Paone

DAL 30 OTTOBRE AL 29 GENNAIO   ONLINE SCRITTURA

Il giornalista può intendersi come la somma di tutto ciò che non è: non è un romanziere, non è un sociologo, non è uno storico, non è un politico; […] Quello che non arriviamo a essere, in modo molteplice, è quello che siamo.

Miguel Ángel Bastenier

Leggendo queste parole, si può forse capire quant’è complicato teorizzare la scrittura giornalistica. Dire, in modo univoco, cosa sia e quali sono le sue regole. Di certo, questa indefinitezza rende difficile il suo insegnamento: come insegni qualcosa che ha così tante applicazioni e, in apparenza, nessun confine? Be’, nel solo modo possibile: con le lezioni dei grandi maestri in tasca e la penna in mano.

Preparati ad affrontare un laboratorio pratico di scrittura e sperimentazione del processo di costruzione di un articolo. Un viaggio che ti porterà dalla “breve” – espressione minima, ma essenziale, di una notizia – al reportage, passando per la cronaca. Attraversando uno dopo l’altro questi cerchi concentrici, costruirai la tua mappa di conoscenze fino a giungere, alla fine, al nucleo di partenza: il desiderio di dare traccia, prova e testimonianza di un’epoca e dei suoi abitanti.

Studierai esempi pratici che rispondano a domande precise: che cos’è una notizia? Come si scrive un lancio d’agenzia? Che differenza c’è tra cronaca e reportage? Come si scrive un buon reportage? Farai esercitazioni mirate sui fondamentali della scrittura giornalistica e sulle caratteristiche peculiari dei suoi differenti formati. E soprattutto stai pronto a sporcarti le mani e a consumare un po’ di suola di scarpe: perché le notizie, talvolta, bisogna andarsele a cercare. Insomma, quando dicevamo che sarebbe stato un viaggio, era per davvero!

CON CHI

MARIANGELA PAONE

È entrata per la prima volta in una redazione quando era ancora al liceo. Dall’informazione locale è passata a quella internazionale, prima in Italia e poi in Spagna, dove ha lavorato fino al 2015 per il quotidiano El País, con cui continua a collaborare e nella cui Scuola di giornalismo insegna. Dalla copertura della crisi greca è nato il libro Las cuatro estaciones de Atenas. Tra il 2015 e il 2016 è stata inviata speciale e reporter per El Español, coprendo, tra l’altro, gli attentati a Parigi e quella che fu definita la “crisi dei rifugiati”. Ha collaborato e collabora con varie testate tra cui Cadena Ser, RSI, Skytg24. Ama le storie di chi lotta per abbattere muri e attraversare frontiere.

DOMANDE

Come funziona Classi-fy?
Dovrai seguire un calendario settimanale di appuntamenti: potranno essere lezioni video del docente, dispense da leggere e scaricare, e avrai delle scadenze per scrivere e condividere sul sito di Classi-fy i compiti a casa. Leggerai cosa scrivono i tuoi compagni e potrai commentare o ricevere le loro opinioni su quel che scrivi tu. Nel forum potrete incontrarvi e parlare delle lezioni (ok, sappiamo già che non parlerete solo di quello: ma fa parte del divertimento). A volte il docente posterà un video in cui analizza pubblicamente i lavori di tutta la classe, ma riceverai valutazioni personali sui tuoi testi anche dai tuoi compagni, durante le discussioni in chat.

Quali sono i requisiti tecnici per partecipare? Devo installare qualche programma speciale sul computer?
In linea di massima, si lavora online: quindi basta avere una connessione internet. Sul sito classify.it troverai i video delle lezioni, che verranno caricati man mano procederà il corso, condividerai i tuoi documenti con il resto della classe, potrai scaricare le dispense e scambiarti messaggi con i compagni.

E alla fine del corso cosa succede?
Tutta la classe verrà alla Holden, a Torino, per la lezione conclusiva e la consegna del diploma. Finalmente vi incontrerete dal vivo e, se tutto va bene, vi berrete una birretta in Borgo Dora per festeggiare.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

430 | euro

QUANTE PERSONE

20 | al massimo

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci