Qui le iscrizioni sono chiuse. Ci sono tantissimi altri percorsi che iniziano, però, e si trovano in quest’altro luogo. Per rimanere al passo con tutto quel che succede a Scuola, invece, il modo più veloce è Ricreazione, la nostra newsletter.

Scrivere, per insegnanti
Una palestra per l’immaginario

con Elena Giorgiana Mirabelli

corso riconosciuto dal Ministero, si può usare la Carta Docente

DALL’8 NOVEMBRE 2023 AL 24 GENNAIO 2024

IN STREAMING

10 LEZIONI

290 EURO

Un corso per imparare a insegnare come essere più attenti ai dettagli, alle posture, agli stati d’animo. Se scrivere è osservare in modo obliquo, per poterlo fare è necessaria l’attenzione e la capacità di indossare i vestiti altrui.

Le storie agganciano, emozionano, permettono di conoscere se stessi e gli altri: attraverso di esse, vediamo rappresentati stati d’animo e comportamenti, relazioni e conflitti, evoluzioni e posizioni etiche. Le storie permettono di nutrire la propria parte intellettuale e culturale e la propria empatia.

Questo è un percorso in cui capiremo, insieme, come l’utilizzo di storie e narrazioni può aiutare a sviluppare una vera e propria educazione emotiva. Ci sarà una parte teorica e una parte laboratoriale: all’analisi dei testi e dei materiali narrativi proposti verranno affiancate esercitazioni volte alla scrittura e riscrittura di storie originali.

Le lezioni si terranno in streaming, in modo da creare una classe virtuale (il giorno prima dell’inizio del corso spiegheremo come collegarsi alla piattaforma). Gli incontri saranno anche registrati, nel caso in cui qualcuno voglia poi rivedere la lezione perché era assente o magari con la testa tra le nuvole: capita.

PROGRAMMA

IN CATTEDRA

ELENA GIORGIANA MIRABELLI

È redattrice di Narrandom e dell’agenzia Arcadia b&s. Ha pubblicato racconti su riviste online e in raccolte antologiche. È autrice di Configurazione Tundra (Tunué, 2020), suo romanzo d’esordio, e di Maizo (Zona 42, 2021). Collabora con la Scuola Holden.

CALENDARIO

Le lezioni saranno in streaming, dalle 19 alle 21, in questi giorni:

Per ogni dubbio