Descrizione

Scrittura dal vero
Il reportage narrativo

con Nicola Feninno

DA APRILE A LUGLIO 2024

GIORNALISMO

“Gli affari miei mi annoiano sempre a morte; preferisco quelli degli altri”.
Oscar Wilde

Scrivere reportage narrativi significa raccontare una storia che mescoli, allo stesso tempo, realtà e finzione, unendo le tecniche del giornalismo a quelle tipiche della letteratura. Non c’è una ricetta perfetta, ma esistono degli strumenti, delle sensibilità e delle consapevolezze che si possono acquisire e affinare.

Si partirà dalle storie, imparando a capire in anticipo quali funzionano, quali no e soprattutto perché.

Ci si dedicherà alle persone, per capire come avvicinarsi a loro, ascoltarle e intervistarle senza ritrosie o forzature, creando un rapporto di empatia e fiducia. Poi si passerà al processo di trasformazione: si vedrà come tradurre in narrativa i fatti, senza tradirli, e come creare una struttura testuale solida, fatta di equilibri, di climax, di punti di fuga, di un nucleo centrale e di scene memorabili. Infine, ci si concentrerà nel delineare, con la giusta cura, lo spirito dei luoghi raccontati, la voce dei protagonisti e quella di chi narra, restituendone emotività e spessore.

Alla fine del percorso, ognuno avrà scritto un un reportage di circa 10.000 battute e saprà che, a volte, basta suonare alla porta del vicino, con la scusa del sale finito, per tornare a casa con una storia da raccontare.

Per ogni dubbio