Songwriting

con Chiara Raggi

DAL 28 NOVEMBRE 2019 AL 30 GENNAIO 2020 A TORINO  SCRITTURA

Ivano Fossati diceva che una canzone non nasce all’improvviso o per miracolo. Ci sono tante cose dietro: il talento, probabilmente, o il caso. Ma anche qualcosa di più, che coinvolge tutti. Perché per scrivere una canzone non bisogna andare lontano. Occorre scavare dentro di noi, nel nostro passato. I viaggi sono importanti, ma non meno delle letture o della nostra quotidianità. Ci servono le emozioni forti e travolgenti, così come i gesti minimi e le piccole abitudini. Poi, se sapremo aspettarla, arriverà la scintilla che ci farà guardare la realtà con una lente d’osservazione privilegiata: da lì nasce una canzone.

Songwriting esplora il mondo della canzone d’autore, dal ruolo della musica fino al mestiere del paroliere, spesso vero artefice di grandi successi discografici. È un laboratorio di creatività in cui, penna alla mano e orecchio in ascolto, confronteremo e svilupperemo le nostre idee partendo da frammenti di testo e immagini. Ma non prima di aver risposto a tutte le possibili domande sulla forma-canzone. Cos’è? Quand’è che diventa un’opera d’arte? E poi, naturalmente, la domanda delle domande: prima la musica o prima le parole?

Perché per sviluppare una scrittura creativa consapevole, dobbiamo prima avere un certo numero di strumenti. Per questo ci guarderemo indietro e analizzeremo le più grandi canzoni che hanno segnato la storia della musica, la loro struttura e i loro temi. E ancora più indietro, per capire come funziona la metrica, l’amica migliore di parolieri e cantautori. Tutto con un unico fine: imparere a riconoscere le nostre attitudini compositive e trasmettere le nostre emozioni attraverso parole e musica.

Cosa serve?

Portare una penna, un taccuino e una manciata consistente di curiosità. E come dice Oscar Prudente: “e l’intento rimase, e tutt’ora rimane, quello di sempre: creare emozioni che fossero mie e di tutti”.

IN CATTEDRA

CHIARA RAGGI

È cantautrice, chitarrista e compositrice. Finalista al Premio Nazionale Bianca D’Aponte 2018, ha vinto il premio Suoni dall’Italia, consegnatole da Mariella Nava. Ha pubblicato tre album e un singolo: Molo 22 (2009), Disordine (2015), Lacrimometro (2017) e Blua Horizonto (2019). Si è diplomata al CET di Mogol in qualità di “autore” nel 2009 e in chitarra classica al Conservatorio “G. Lettimi” nel 2004.

CALENDARIO

Segnalo in agenda

Il giovedì sera, dalle 19 alle 21

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che devi fare

COSTO

260 | euro

QUANTE PERSONE

20 | al massimo

SCADENZA

Ultimi posti disponibili!

Clicca il pulsante Iscriviti, aggiungi il corso al carrello e segui le istruzioni. Potrai pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

iscriviti

Non avrai mica dei dubbi?

contattaci