Qui le iscrizioni sono chiuse. Ci sono tantissimi altri percorsi che iniziano, però, e si trovano in quest’altro luogo. Per rimanere al passo con tutto quel che succede a Scuola, invece, il modo più veloce è Glass, la nostra newsletter.

Storytelling e comunicazione
Costruire, raccontare e far vivere un universo narrativo

con Francesco Nappi

DAL 28 GIUGNO AL 26 LUGLIO 2022

IN STREAMING

COMUNICAZIONE

240 EURO | IVA INCLUSA

Un percorso per migliorare l’efficacia della propria comunicazione utilizzando la narrazione. A partire dal proprio universo narrativo e dalla storia che si vuole raccontare, fino a raggiungere il proprio pubblico sapendo cogliere e mantenere la sua attenzione.

Storytelling significa raccontare storie, ma anche saper creare e gestire l’universo narrativo in cui quelle storie sono inserite. Non si tratta di tracciare una linea, ma di delineare e abitare uno spazio in cui tutti gli elementi, materiali e immateriali, trovano un loro posto e una loro coerenza. Che sia un racconto intorno al fuoco o la storia di un prodotto o di un’azienda, non fa differenza: una buona narrazione può essere determinante per costruire una comunicazione efficace nella forma, nel contenuto e nell’intensità.

In questo percorso si capirà come costruire e gestire ogni tipo di narrazione, come creare una comunicazione adeguata sotto tutti i punti di vista e in tutte le forme. La prima cosa da fare sarà conoscere bene il proprio universo narrativo e la storia che si vuole raccontare, ma bisognerà anche pensare agli interlocutori: trovare una lingua comune, saper cogliere la loro attenzione e mantenerla, perché questa è la chiave per permettergli di vivere nuove esperienze ed emozioni.

A lezione si parlerà di contenuti e delle diverse forme che può assumere un racconto, dai social alle presentazioni, dagli eventi alle performance. Non si farà soltanto teoria: ci saranno esercizi pratici e si riceveranno riscontri su quel che si fa a lezione. Ogni occasione è buona per migliorarsi, quindi bando alle esitazioni: per rispondere alle stesse domande che ogni buon narratore ha dovuto affrontare fin dalla notte dei tempi, bisogna accettare di sbagliare, a volte. E questo vale sia per un’azienda che voglia raccontare meglio i suoi prodotti che per chiunque sia in cerca di idee e ispirazioni per il suo lavoro.

Le lezioni si terranno in streaming, in modo da creare una classe virtuale (poi spiegheremo come collegarsi alla piattaforma). Gli incontri saranno anche registrati, nel caso in cui qualcuno voglia poi rivedere la lezione perché era assente o magari con la testa tra le nuvole: capita.

GEOGRAFIA, ANATOMIA E POLITICA DELLA NARRAZIONE

Pleased to Meet You

  • Storytelling: definizione e scetticismi
  • L’universo narrativo
  • La bussola: il punto di vista e il posizionamento

O Brother, Where Art Thou?

  • La mappa: la lunga strada verso l’interlocutore
  • Il concetto di Linguaggio, di Esperienza e di Libertà nelle nuove generazioni

A me gli occhi, please

  • La curva dell’attenzione
  • La teoria dei tre atti
  • L’incipit
  • La forma e il contenuto
  • Il ritmo e il montaggio

No Country for Old Brands

  • Questione di presupposti, valutazioni e promesse
  • Mission e Values: vendere una scarpa senza farla mai vedere
  • Lo Storyworld

Follow the White Rabbit

  • Social Network
  • Linguaggi e piattaforme
  • La religione dei dati

IN CATTEDRA

FRANCESCO NAPPI

Creativo, copywriter e transcreator freelance per numerose agenzie, dopo il diploma alla Holden ha collaborato con Alessandro Baricco al progetto POP – Palladio Olimpico Project, alle Mantova Lectures e all’ideazione delle Discipline di Academy, il corso di laurea triennale della Holden. Negli ultimi anni ha tenuto corsi di formazione su storytelling, comunicazione e corporate pitching per quadri e manager di aziende come Generali/Alleanza Assicurazioni, Erg, Basf, Angelini, Amgen, Nico Design, Trentino Social Tank, TicinoWine, Quadrifor, Bolton e Var Group.

CALENDARIO

Le lezioni si terranno in streamingdalle 18 alle 20, in questi giorni:

Per ogni dubbio

rispondiamo qui