Descrizione

Webinar
Istruzioni per l’uso

con Matteo Caccia, Emiliano Poddi e Riccardo Bianchi

7 VIDEO LEZIONI ON DEMAND STORYTELLING

Come si parla a un pubblico attraverso uno schermo? Come si gestisce un collegamento online con persone che stanno altrove, in un altro spazio, quasi in un altro mondo? Come si mantiene vivo il rapporto con una moltitudine di piccole facce dentro le finestrelle di uno schermo? Il “panico da Zoom” è una sindrome che, ultimamente, riguarda da vicino moltissime persone.

Questo percorso in 7 video lezioni è un manuale di suggerimenti per chi, alle prese con videoconferenze, chiamate online e webinar, voglia dare dignità e coerenza ai suoi interventi, trovando la forma giusta per far arrivare il suo messaggio a chi è in ascolto. Tre maestri condivideranno consigli pratici, per trasformare la fatica e lo straniamento del sentirsi da soli a parlare davanti a uno schermo in un momento stimolante, addirittura piacevole.

Le lezioni sono registrate, quindi si possono guardare quando e dove vuoi. Non ci saranno compiti assegnati né farai parte di una classe, così avrai la massima libertà di imparare con i tuoi tempi (sì, anche stando in pantofole o mentre aspetti che venga pronto il ragù).

Il link per guardare le lezioni verrà mandato via mail entro un paio di giorni.

Matteo Caccia parlerà della Voce: per riuscire a creare una relazione con persone lontane, senza l’aiuto del linguaggio del corpo, abbiamo a disposizione solo la nostra voce e il modo in cui parliamo; e se vogliamo davvero coinvolgere chi ci ascolta dobbiamo trasformare le nostre parole in una storia, una narrazione che ci porti lontano con la mente, oltre le pareti della nostra stanza.

Emiliano Poddi affronterà la Scrittura: spiegherà come essere brevi e allo stesso tempo efficaci; come non spoilerare quello che vogliamo dire dopo poche battute, imparando a modulare la tensione e l’interesse del pubblico, e come creare uno stile personale e riconoscibile, prendendo spunto dalla caratterizzazione dei grandi personaggi di alcune storie memorabili.

Riccardo Bianchi, infine, si focalizzerà sull’Immagine: in ogni presentazione – o quasi – è necessario mostrare documenti e slide, attivando la famigerata opzione “condividi schermo”. Ma come si progetta una presentazione efficace ed esteticamente bella? Quali sono gli strumenti da saper usare? Qual è il font più leggibile e che colori scegliere per mettere in risalto i concetti chiave?

Per ogni dubbio

rispondiamo qui