Business:
come comunicare obiettivi, strategie e progetti parlando (e scrivendo) alla pancia e al cuore

A TORINO  CORPORATE STORYTELLING

Business è il percorso in cui si impara a scrivere e parlare uscendo dai vecchi meccanismi in cui siete imprigionati, magari da anni. Vi aiuterà a stare davanti a un pubblico e a sentire che siete voi ad avere sotto controllo la situazione; vi sarà utile per riuscire a scrivere immaginando le persone che leggeranno le vostre parole, e proprio per questo coglierete nel segno.

Anche questo percorso dura tre fine settimana: il primo è Narrare, e lo trovate raccontato qui.

Il secondo weekend è Scrivere, il terzo si chiama Presentare. Di che si tratta? Ora vi spieghiamo tutto.

SCRIVERE

Prendersi cura delle parole

Chi ha detto che il testo di una policy debba essere noioso, che i report aziendali debbano somigliare a un verbale dei Carabinieri, o che i questionari da far compilare ai clienti debbano avere un tono da burocrazia sovietica?

I testi senza personalità non parlano a nessuno, non riescono a comunicare niente.

Quando la scrittura ha carattere, invece, entra in relazione con chi legge, che si sente chiamato in causa e disposto ad agire: si iscrive alla newsletter, risponde alle mail, visita il sito, partecipa agli eventi. Quando la scrittura ha carattere, una voce e un tono pieni di spirito, diventa concreta, è capace di far vedere e sentire, in una parola: diventa immaginifica.

Come si dà carattere alla scrittura? Gli ingredienti principali sono leggerezza, semplicità, inventiva, suono. Non resta che esercitarsi e imparare come utilizzarli al meglio.

Questo fine settimana vi regalerà nuovi occhiali per osservare la vostra scrittura quotidiana, vi darà nuovi stimoli per rompere le righe e uscire dal meccanismo del “copia e incolla”. Alla fine, avrete una marcia in più per scrivere e riscrivere testi di lavoro che coinvolgano i vostri lettori in una bella e lunga avventura.

PRESENTARE

L’arte del pitching

Che si tratti di business, politica o media, vince chi attira l’attenzione del pubblico e riesce a coinvolgerlo.

Come ci si riesce?

Per presentare idee e progetti in modo chiaro bisogna focalizzare l’attenzione verso chi ci ascolta; occorre una strategia per creare un contenuto che possa fare breccia, e bisogna prepararsi con cura per mettere a punto gli obiettivi. Questi saranno i tre aspetti si cui lavoreremo: diventeranno l’inizio, lo svolgimento e la fine della storia che costruiremo durante il weekend.

In classe si farà poca teoria e molta pratica. Daremo spazio alla sperimentazione, ci saranno lavori di gruppo, di coppia e individuali, per mettere da subito in pratica le regole che vi insegneremo e vedere come farle funzionare.

Come in ogni storia che si rispetti, sotto la trama c’è il tema, il cuore che racchiude l’idea centrale di quello che vogliamo raccontare. Anche il laboratorio Presentare ha un tema: è una parola antica, che ci accompagnerà durante le lezioni. Stavolta niente spoiler, però: la riveleremo solo al momento dell’iscrizione!

IN CATTEDRA

GABRIELE GROSSO

Filosofo per formazione, consulente e counselor per vocazione, storyteller per mestiere e passione. Da dieci anni lavora sui modelli organizzativi e sui paradigmi manageriali progettando percorsi trasformativi per imprese, organizzazioni e istituzioni. Ha una pluriennale esperienza d’aula su temi come il change management e lo sviluppo della leadership. Dopo il diploma alla Holden si è occupato prevalentemente di progetti di comunicazione e di storytelling e lavora per la Scuola come consulente strategico.

MASSIMO CIANCABILLA

Laureato in Scienze della comunicazione all’Università di Bologna, con una tesi sugli usi pubblicitari della teoria narrativa, si è diplomato alla Holden nel 2014. Dopo il diploma ha lavorato nel Gruppo Feltrinelli occupandosi di brand identity e brand awareness, a stretto contatto con il Direttore della Comunicazione. Oggi collabora con la Holden come brand strategist per i progetti di Corporate Storytelling e come facilitatore di Storytelling Lab.

RICCARDO MILANESI

Diplomato alla Holden, è stato autore di sit-com per Magnolia e nel 2008 ha vinto il Mystfest per il migliore soggetto originale. È ideatore e regista de L’Altra, la prima serie Facebook, premiata al L.A. WebFestival e al Marseille Webfest. Si occupa di digital e transmedia storytelling collaborando con realtà produttive televisive e web (De Agostini, Palomar e Magnolia) e insegna Corporate Storytelling alla Holden.

ANNAMARIA ANELLI

È del 1970 e Torino è la sua città. Fa business writing da prima che nascesse Facebook e ha un passato in una grande azienda automobilistica diversamente torinese. Aiuta aziende grandi e piccole a scrivere in maniera più semplice e più chiara, e quindi a ritrovarsi. Passa tanto tempo in aula su e giù per l’Italia (anche alla Holden) e scrive libri. Dopo tre ebook, è uscito il suo primo libro di carta: Caro cliente (Zanichelli, 2018).

SILVIA SCHIAVO

Aiuta le persone a raccontare la propria storia, insegnando come creare discorsi e presentazioni coinvolgenti, soprattutto in azienda (dove queste cose si chiamano public speaking e speechwriting). Da anni insegna anche a bambini e adulti a scrivere di sé: diari, lettere, biografie e autobiografie, disegni e scarabocchi sono il suo pane quotidiano. Ha scritto storie per ragazzi pubblicate da Rizzoli e Feltrinelli, ma preferisce curare i libri degli altri come editor. Questo è il suo sito.

CALENDARIO

Segnatelo in agenda

Gli orari saranno: venerdì dalle 14 alle 18, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, domenica dalle 9 alle 13.

COME ISCRIVERSI

Tutto quello che dovete fare

COSTO

2.100 euro | tre weekend

QUANTE PERSONE

15 | al massimo

SCADENZA

17 settembre

Cliccate il pulsante Iscriviti, aggiungete il corso al carrello e seguite le istruzioni. Potrete pagare con carta di credito, PayPal oppure fare un bonifico.

Come vedete, ci sono due opzioni: scegliete BUSINESS SETTEMBRE se volete frequentare il primo modulo Narrare dal 27 al 29 settembre. Scegliete BUSINESS OTTOBRE se volete frequentare il weekend Narrare dall’11 al 13 ottobre. Ah, ovviamente le lezioni di Narrare sono sempre uguali, a settembre e ottobre: è solo per darvi un’occasione in più di incastrare le vostre agende.

iscrizione business settembre
iscrizione business ottobre

Non avrete mica dei dubbi?

contattateci