Trekking letterario

con Gianmarco Parodi

6 – 7 – 8 SETTEMBRE 2024

RIFUGIO MONGIOIE (CN)

SCRITTURA & CAMMINO

  550 EURO

Se faccio ancora un passo, non sarò mai stato così lontano da casa mia.

Samvise Gamgee

La montagna incantata di Thomas Mann, Il segreto del Bosco Vecchio di Dino Buzzati oppure Le otto montagne di Paolo Cognetti: si potrebbe continuare all’infinito, citando storie in cui il paesaggio grandioso e libero della montagna diventa uno dei protagonisti principali dell’intera trama. Parole come picco e climax, espressioni come il respiro di un testo e il passo fanno già pensare a camminate in alta quota, alle gambe che mirano alla vetta e alla natura che si svela e accoglie.

Questo non sarà un corso dedicato alla letteratura di montagna, ma un laboratorio in cui affrontare la montagna della scrittura e imparare quali sono gli strumenti che devono stare nell’officina di ogni buon narratore.

La montagna farà da guida e ospite: si camminerà (niente scalate impervie, ma passeggiate di bassa difficoltà) per cercare il posto migliore in cui scrivere, ognuno sentirà crescere la propria storia ascoltando la natura e si pianteranno le tende vicino al Rifugio Mongioie, creando un luogo perfetto per lo scambio e il confronto (in qualsiasi momento del giorno e della notte).

Chi ha già partecipato negli anni passati potrà iscriversi di nuovo: il programma delle lezioni sarà diverso e questi giorni saranno, per tutti, una tappa in più per portare le proprie storie a salire di quota.

Fare lo zaino

Ognuno è responsabile del peso che porta sulle spalle: bisogna stare leggeri, ma anche essere attrezzati. Si faranno camminate di media altezza e si dormirà in tenda: quindi serviranno scarponi, vestiti adatti alle escursioni, tenda, materassino e sacco a pelo, oltre a quel che serve per la toilette personale. Il tempo in montagna cambia spesso, meglio portare un k-way antipioggia e antivento. È obbligatoria una torcia frontale o a mano. Inutile il PC: non ci sarà internet, né rete cellulare. Penna e quaderno, invece, sono obbligatori.

Per le emergenze c’è il telefono fisso del Rifugio Mongioie: 0174 390 196.

CAPO CORDATA

GIANMARCO PARODI

Scrittore sanremese da sempre appassionato dell’opera di Calvino, come lui ha studiato agraria. A Torino si è diplomato alla Holden. Tra i suoi romanzi, l’ultimo è Non tutti gli alberi, finalista al 34° Premio Calvino. Guarda caso, inizia proprio su un sentiero di montagna simile a quello del Mongioie. Ha vinto premi nazionali di poesia e ha fondato “Il Vivaio del Verso”, luogo di incontro e scrittura poetica nella Pigna, la città vecchia di Sanremo. Organizza spesso laboratori di scrittura per adulti e ragazzi. È da sempre appassionato di montagne e, quando può, le va a trovare in giro per il mondo (per ora è stato in Islanda, sull’Himalaya e sulle Ande).

CALENDARIO

I dettagli sull’organizzazione verranno dati a chi si iscrive. E bisogna ricordare che molto, come sempre, dipenderà dal tempo. Se tutto va bene, si starà insieme da venerdì pomeriggio a domenica pomeriggio.

Pianteremo il campo base vicino al Rifugio Mongioie, a Pian Rosso Viozene di Ormea (CN).

Venerdì 6 settembre

  • 16.00 Ritrovo nel piazzale di Nava (CN), dove in genere ci sono le bancarelle
  • 18.00 Si raggiunge il rifugio, si piantano le tende
  • 19.00 Primo incontro: aperitivo e presentazioni
  • 20.00 Cena
  • 21.30 Passeggiata notturna con le torce: non ci saranno luci, ma moltissime stelle; si farà la prima lezione all’aperto, se possibile intorno a un fuoco

Sabato 7 settembre

  • 8.30 Colazione
  • 9.30 Lezione all’aperto
  • 11.00-12.00 Camminata (quasi tutta in piano, con passaggio su un ponte tibetano spettacolare; solo l’ultimo tratto del sentiero è un po’ ripido). Si raggiungerà l’imbocco della Grotta delle Vene. L’antro è un piccolo arco naturale, dove si può stare riparati e in totale silenzio. Pranzo al sacco e lezione
  • 15.00-16.00 Ritorno al campo base; tempo libero
  • 19.00 Aperitivo, cena e serata tutti insieme

Domenica 8 settembre

  • 8.30 Colazione
  • 9.00-10.00 Camminata fino a Pian dell’Olio, un luogo molto simbolico: sulla grossa pietra rotonda avvenivano nell’antichità scambi e baratti tra i popoli di Piemonte e Liguria, che si incontravano qui. Lezione all’aperto
  • 12.30 Rientro alle tende e pranzo
  • 14.30 Conclusione del corso
  • 16.30 Saluti finali; poi ognuno può tornare a valle quando vuole, in autonomia

COME ISCRIVERSI

COSTO

550 | euro

QUANTE PERSONE

12 | al massimo

SCADENZA ISCRIZIONI

25 | agosto

Nel prezzo sono inclusi i pasti, tutti organizzati dal Rifugio Mongioie. Non è incluso il pernottamento, ma si può dormire in tenda sul pianoro accanto al rifugio.

Per ogni dubbio

GALLERY

Le foto di chi c’era l’ultima volta.

Le fotografie sono di Edoardo Boeri, Roberto Cristaudo, Marcella Dellavalle, Anna Galli, Gianmarco Parodi, Valeria Roberti. La foto di copertina è di Edoardo Boeri. Durante il weekend, il gruppo si è ribattezzato “Brigata Ventotene”.