FAQ

FAQ
Share:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Sicuramente ti starai facendo delle domande. Ma a noi piace giocare d’anticipo, quindi qui trovi un po’ di risposte.

 

Ci siamo dimenticati qualcosa? Scrivici a scouting@scuolaholden.it. Ti risponderemo subito.

 

E poi, lo sappiamo: anche voi genitori state leggendo queste pagine e siete curiosi di saperne di più. Qui sotto ci sono delle risposte anche per voi.

Se non siamo stati bravi ad azzeccarle tutte, la mail per contattarci è sempre la stessa.

 

Vai alle FAQ Genitori

 

 

FAQ Studenti

 

 

Ho diciassette anni, posso iscrivermi?

Purtroppo no. La Scuola Holden seleziona allievi tra i 18 e i 30 anni. Ma non tutto è perduto: se sei di Torino (o riesci a venire qui durante il weekend) puoi iscriverti alla Palestra Holden. Se sei troppo lontano (o troppo pigro) ci sono i corsi online Classi-fy, per seguire le lezioni di scrittura e sceneggiatura direttamente dal divano. Oppure puoi vedere le Milton Class.

Ho trentasette anni. Posso iscrivermi?

Eh, appunto, purtroppo no. Però esiste anche la Holden per quelli che hanno più di trent’anni. Prova qui.

Per entrare alla Holden devo essere diplomato o laureato?

No, non è necessario.

Sono straniero, c’è posto anche per me?

Certo. Se verrai ammesso, ti manderemo tutte le istruzioni per affrontare la burocrazia necessaria a venire in Italia e iscriverti a scuola. In più, nei primi giorni di scuola potrai seguire un corso intensivo di italiano. In stile Holden, ovviamente.

Sono italiano e vorrei iscrivermi al College Storytelling. Posso?

Sì, certo. Tieni conto che le lezioni saranno tutte in inglese e che dovrai venire a Torino da ottobre a dicembre e da aprile a giugno. Il resto del tempo studierai da casa, durante le sessioni di lavoro online.

Ma l’inglese è così importante?

Sì. Oggi non si può non saperlo, soprattutto se vuoi occuparti di narrazione. Per questo ci sono lezioni in inglese in tutti i College. Non per perfidia: è che molti insegnanti non sono italiani.

Voglio fare la Holden, ma sto ancora studiando all’università. Mi posso iscrivere lo stesso?

Se sei tosto, sì. Ci sono studenti che fanno la Holden mentre danno gli ultimi esami o scrivono la tesi. Si tratta solo di organizzarsi bene (o di uscire meno la sera), perché non ti conviene fare troppe assenze a scuola.

Perché? La frequenza è obbligatoria?

Sì. Per passare al secondo anno, e poi per accedere a Opening Doors, devi frequentare almeno il 70% delle lezioni. Saranno due anni intensi.

Ma quante ore di lezione ci sono ogni giorno?

Be’, dipende. Ci saranno settimane in cui avrai lezione tutti i giorni, e potrà capitare che la sera ci sia uno spettacolo o un concerto. Altre volte, invece, verrai a scuola per lavorare con i tuoi compagni, o semplicemente perché ti va. La Holden diventerà un po’ la tua seconda casa.

Ma la Holden ha anche delle residenze per gli studenti, come nei college americani?

No. OK, abbiamo detto che la Holden sarà per te come una seconda casa, ma non esageriamo.

Allora mi aiuterete a trovare casa a Torino?

Sì, questo lo possiamo fare. Consulta la pagina Mirabilia o scrivi ad Alessia: ti darà tutte le informazioni che ti servono. Potranno esserti utili anche per trovare un pied-à-terre mentre cerchi una casa più definitiva, o quando verrai a Torino per il test d’ammissione.

Vengo da Canicattì ed è la prima volta che vado a vivere da solo. Me la caverò?

Che domande. Certo. Prima di tutto, non sarai solo. Ci siamo noi, e ci sono tutti i tuoi compagni: non solo i “novellini” come te, ma anche quelli del secondo anno, che hanno un sacco di dritte da darti. E poi, Torino è una città facile in cui orientarsi, in tutti i sensi (per dirne una: le strade sono a scacchiera. Se c’è una cosa che i piemontesi sanno fare, è mettere ordine nelle vie di una città). E qui puoi trovare alcuni suggerimenti che ti faciliteranno la vita durante i due anni di scuola.

Quando inizia la scuola?

Il 18 ottobre 2016.

E quando finisce?

Ma come: non hai ancora iniziato, e sei già stanco? Diciamo che le lezioni finiscono più o meno a giugno, ma ogni College avrà un suo calendario preciso.

Alla fine c’è un esame per diplomarsi?

No, un esame singolo non c’è. Però ci saranno molti momenti in cui verrai messo alla prova o dovrai presentare un progetto. Pensala così: i due anni di scuola sono un lungo percorso di valutazione, che si concluderà con Opening Doors.

Aspetta: cos’è Opening Doors?

Sono tre giornate, alla fine del Biennio, in cui tutti i neo-diplomati hanno l’opportunità di presentare a una platea di addetti ai lavori il loro progetto migliore. Ogni studente avrà pochi minuti per convincere chi lo ascolta che vale la pena scommettere su di lui e sulle sue idee. È quel genere di cosa che può anche cambiarti la vita in un pomeriggio.

Cosa si intende per “addetti ai lavori”?

Ci saranno registi, produttori cinematografici e teatrali, editori, agenti, imprenditori, direttori di festival e organizzatori culturali… diciamo che, se tutto va bene, lì in mezzo potrebbe esserci il tuo futuro datore di lavoro.

Ci sono delle borse di studio?

Sì, e non solo: c’è anche la possibilità di chiedere un prestito con lode. Tutto quel che devi sapere al riguardo è spiegato qui.

Quando dovrò pagare?

Trovi tutto qui.

C’è un test di ammissione?

Sì: è la seconda mossa che devi fare per iscriverti alla Holden. La prima è compilare l’Application Form online e scegliere la data in cui farai il test.

Un test, d’accordo. Ma cosa devo studiare, per prepararmi?

Niente. Non devi essere un secchione per superare il test. Non ti chiederemo i Sette Re di Roma o il secondo principio della termodinamica (anche se è sempre utile saperli senza dover consultare Wikipedia). Ricorda, però, che per noi conta di più che tu abbia fatto il giro dei Balcani in Interrail, piuttosto che un 100 alla maturità. Se fino a oggi hai letto libri e fumetti, sei andato al cinema, hai guardato molte serie TV, usi i social e in definitiva il mondo che ti sta intorno ti incuriosisce e ti appassiona, sei a posto.

Devo per forza venire a Torino per fare il test?

No. Puoi farlo anche in una delle date in cui saremo in giro per l’Italia, oppure puoi fare il test online se sei straniero (o se sei italiano e abiti all’estero).

Oltre al test c’è anche un colloquio orale?

No, ma durante la giornata avremo modo di parlare a lungo. Potrai farci tutte le domande che vuoi e cercheremo di chiarire tutti i tuoi dubbi.

Come funziona la valutazione?

Ci saranno otto brevi prove, una per ogni College. (Tranquillo, in una mattina te la cavi.) Per ogni prova daremo un voto da A a D. Il voto più alto è A. Questo ti aiuterà a scegliere il tuo College: potresti scoprire di essere un genio della Serialità, quando pensavi di essere più tagliato per il Cinema. Ricorda: non puoi iscriverti a un College se nel test hai preso D; se hai preso almeno quattro A e nessuna D, hai la borsa di studio; se prendi quattro D: game over.

Non ho superato il test: posso rifarlo?

Purtroppo no. Devi aspettare l’anno prossimo.

Voglio fare Scrivere e nel test ho preso C. Cosa faccio?

A meno che tu non abbia preso D nel test, puoi iscriverti a qualunque College. Suggerimento: se hai delle A in College che non avevi preso in considerazione, non pensare sia un caso. Forse abbiamo notato in te capacità che non pensavi di avere e varrebbe la pena cominciare a lavorarci su. Inoltre, non dimenticare che alla Holden non studierai solo materie che hanno a che fare con il tuo College. Questo è molto importante.

Quando saprò se ho passato la selezione?

Una settimana dopo aver fatto il test. Poi, avrai ancora una settimana di tempo per decidere se iscriverti alla Holden.

Holden\
Scouting 2016 – I personaggi: College Reporting
20-06-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Ecco Paolo del College Reporting!

 

Continua a leggere

Scouting 2016 – I personaggi: College Televisioni
07-06-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Ecco Manfredi del College Televisioni!

 

Continua a leggere

Scouting 2016 – I personaggi: College Digital
11-05-2016

scouting-college

 

Quando Andrea Bozzo ci ha mostrato l’illustrazione dello Scouting 2016, la prima cosa che abbiamo detto è stata “wow!”; poi ci siamo fatti una domanda: chi sono questi personaggi? Perciò ci siamo messi a indagare insieme a un gruppo di nostri allievi.
Cominciamo con Priscilla del College Digital!

 

Continua a leggere